Euro2016, Russia convoca ambasciatore dopo fermo tifosi
Il Cremlino parla di "discriminazione" e "sentimenti anti russi"

La Russia ha convocato l'ambasciatore francese a Mosca per gli arresti di alcuni tifosi russi avvenuti durante gli Europei di calcio. Lo riferisce il ministero degli Esteri russo, parlando di "discriminazione" e "sentimenti anti russi". Ieri si erano infatti verificati ancora scontri in Francia per Euro 2016.

 Quattro tifosi russi erano stati trattenuti per essere interrogati a Lille prima del match di Euro 2016 tra Russia e Slovacchia. Due di loro, sorpresi alla guida in stato di ebbrezza, erano stati fermati nella notte, mentre gli altri due sono stati arrestati per gli scontri di ieri con gli hooligans inglesi. Gli arresti sono stati compiuti nelle ore in cui migliaia di tifosi erano giunti a Lille per la partita odierna e per Inghilterra-Galles, match che si svolgerà nella vicina Lens con una massiccia presenza della polizia e il divieto di alcol nel tentativo di prevenire il ripetersi delle violenze che hanno segnato l'inizio del torneo. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata