Euro2016, Conte: Zaza e Pellè possono giocare insieme
Così il tecnico prima dell'amichevole contro la Finlandia

"Dobbiamo essere bravi a capire, avere l'orgoglio, che le squadre si snaturano per confrontarsi dal punto di vista tattico con noi". Così Antonio Conte, ct della Nazionale, nel corso della tradizionale intervista concessa alla Rai prima dell'amichevole contro la Finlandia. "Trovare squadre sempre chiuse nella propria metà campo a difendersi e partire in contropiede non è semplice. Dobbiamo essere più bravi nella velocità della palla ha aggiunto il ct azzurro - nel trovare le imbucate giuste e essere bravi nella riconquista. Dobbiamo essere bravi anche con i nostri difensori a difendere con 60 metri di campo dietro". 

Sulla coppia d'attacco che vedremo agli Europei, Conte non esclude nulla. "Zaza con Pellè? Possono giocare insieme, hanno caratteristiche diverse. Zaza può fare anche la seconda punta, attacca bene lo spazio ed è veloce. Per me non ci sono prime e seconde punte, ma tutti devono essere complementari e fare sia la prima che la seconda", ha spiegato Conte. Infine il ct azzurro ha salutato il Centro Tecnico di Coverciano. "Un pizzico di nostalgia e amarezza c'è nel lasciare Coverciano, un pugno nello stomaco. Io quando inizio a lavorare in un posto diventa tutto anima e corpo", ha concluso Conte.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata