E' il Real il club più ricco al mondo, Juve undicesima

Il report Deloitte Football Money League: dominano la classifica le squadre di Premier League, tra le italiane bene anche Inter e Roma

Oltre otto miliardi di euro di fatturato. Sono le cifre da capogiro che girano nel mondo del calcio riguardanti le 20 società con i fatturati più alti nella stagione 2017/18. Il report Deloitte Football Money League, giunto ormai alla 22/a edizione, ha rilevato una crescita del 6% rispetto alla rilevazione di un anno fa. Sui ricavi complessivi da 8,3 miliardi i diritti radiotelevisivi costituiscono la voce principale, pari al 43% delle entrate, anche se, in proporzione, aumenta la percentuale derivante dagli accordi commerciali (40% rispetto al 38% dell'anno passato). La classifica è dominata dal Real Madrid, vincitore delle ultime tre Champions League, che ritrova una vetta che mancava dal 2014/15 grazie a un fatturato di 750,9 milioni di euro. Alle sue spalle gli eterni rivali del Barcellona, staccato di 60,5 milioni di euro, secondo maggiore gap mai rilevato. La crescita dei 'blancos' è stata ottenuta, oltre ai risultati sul campo, principalmente grazie all'aumento di ricavi commerciali (+54,8 milioni) inclusi gli aumenti di sponsorship, merchandising e gli incassi per le partite amichevoli di inizio stagione. Con 356,2 milioni, il Real Madrid attualmente ha i ricavi commerciali più elevati al mondo, a testimonianza dell'appeal internazionale di cui gode il marchio spagnolo.

E l'Italia? La Juventus esce dalla top ten scalando dalla decima all'undicesima posizione, a vantaggio del Tottenham, ma resta il primo club della Serie A. La Vecchia Signora non compare per la prima volta tra le prime dieci dalla stagione 2011/12. Il fatturato risulta in lieve calo, appena sotto i 400 milioni di euro (394,9) ma bisogna considerare che questi numeri non prendono in considerazione gli effetti dell'operazione Cristiano Ronaldo, destinata a far crescere gli introiti della società bianconera soprattutto alla voce ricavi commerciali. Al 14° posto sale l'Inter, che migliora di una posizione rispetto all'anno scorso e mantiene il trend in crescita dell'ultimo triennio. Il cambio di proprietà nel 2016 e la conseguente visibilità maggiore del marchio nel continente asiatico, abbinati alla qualificazione alla Champions League 2018/2019 hanno certamente dato un impulso positivo al fatturato della squadra nerazzurra che è cresciuto di 18,7 milioni nell'ultimo anno raggiungendo i 280,8 milioni. Bene anche la Roma, che grazie alla semifinale raggiunta in Champions League ritorna in classifica (una stagione fa non figurava tra le top 20) e si posiziona alle spalle dei nerazzurri con 250 milioni di euro di fatturato e un sostanzioso (+78,2 milioni) incremento rispetto alla stagione scorsa. Nel 2017/2018 la partecipazione alla massima competizione europea ha infatti fruttato ai giallorossi ben 83,8 milioni (seconda squadra per entrate ricevute dalla competizione Uefa). Torna nella Money League anche il Milan (18° posto) con un miglioramento di 16 milioni rispetto all'anno scorso (totale 207,7 milioni) frutto soprattutto di un ritorno in Europa League, di nuovi accordi a livello commerciale (con lo sponsor tecnico) e di maggiori incassi nelle vendite dei biglietti. Assente il Napoli che lo scorso anno occupava il 19° posto e che quest'anno, complice la riduzione di ricavi, scivola al 21° posto.

La classifica - nonostante la discesa del Manchester United dalla vetta al terzo posto - continua a essere dominata dai club di Premier League, con una presenza massiccia nella top ten (sei squadre su dieci). Il Tottenham ritorna tra le prime dieci dopo un'assenza di oltre dieci anni (2006/07) grazie agli incassi ottenuti dall'aver giocato tutta la stagione a Wembley, con conseguente aumento dei ricavi dalla vendita dei biglietti (+54%). Il Manchester City (fatturato pari a 568,4 milioni) consolida la posizione nella top 5, mentre il Liverpool (513,7 milioni) si classifica settimo dopo la finale di Champions League che ha contribuito a una crescita sensibile del fatturato (89,5 milioni di Euro). Il Chelsea (505,7 milioni) mantiene l'ottava posizione mentre l'Arsenal (439,2 milioni) scivola al nono posto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata