Dramma in Argentina: tifoso gettato dagli spalti da ultrà
Il giovane avrebbe riconosciuto tra i supporter l'assassino di suo fratello e da lì sarebbero scoppiati i disordini

Il calcio argentino si macchia di un altro episodio di violenza. Emanuel Balbo, giovane di 22 anni, è stato gettato dagli spalti da un gruppo di tifosi durante la partita di Primera Division tra Belgrano e Talleres. Il ragazzo è stato dichiarato dai medici morto cerebralmente. Secondo quanto riporta il 'Clarin' citando le parole del padre della vittima, Emanuel avrebbe riconosciuto tra i tifosi l'assassino di suo fratello, Oscar 'Sapito' Gomez. Da lì sarebbero scoppiati i disordini. "Ha esortato coloro che erano con lui ad aggredire mio figlio e a buttarlo giù - ha raccontato a Cadena 3 - Dicendo che era un tifoso del Talleres, ma non era vero". La polizia ha annunciato di aver arrestato 4 persone.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata