Doppio Bonaventura affonda il Bologna. MIlan, prima vittoria dell'era Gattuso
Bella partita molto combattuta. Dopo il primo gol di Jack i rossoblù pareggiano con Verdi. Ripresa equilibrata chiusa dalla seconda rete del centrocampista

La prima a San Siro di Rino Gattuso da allenatore del Milan vale tre punti. Bologna ko 2-1 e superato in classifica. Apre le danze Bonaventura per i padroni di casa al 10', pareggia Verdi al 23'. Nella ripresa, raddoppio del Jack rossonero al 31'.

Gattuso cambia volto al Milan ed ecco quattro difensori. Da destra a sinistra, davanti a Donnarumma, ci sono Abate, Musacchio, Bonucci e Rodriguez. Montolivo fa il regista assistito da Kessié e Bonaventura. Davanti spazio al tridente con Suso, Kalinic e Borini.

Roberto Donadoni contro il 'suo' Milan risponde con un modulo speculare e l'attacco affidato a Verdi, Destro e Palacio. I padroni di casa fanno vedere i primi sprazzi dell'impronta del tecnico che giocava con la 8 sulle spalle, perché aggredisce e si butta in avanti. Più cuore che classe. Sta di fatto che il Milan pesca il vantaggio al 10'. Abate con un destro liftato trova in area Kalinic, che fa la sponda di testa per Bonaventura, lesto a superare Mirante con il piattone destro. Poi altre due conclusioni di Borini e Kessié neutralizzate dal portiere.

Un San Siro con temperature polari, vista la neve che cade sempre più fitta su Milano, si scalda per sostenere i ragazzi di Gattuso, osannato alla lettura delle formazioni prima del fischio d'inizio. Ancora, al 20', Suso semina il panico, salta due uomini e mette la palla in area piccola: ci pensa Torosidis a sventare il pericolo. Dall'altra parte, Destro va a botta sicura e Montolivo si immola per salvare in extremis. Ma al 23' il Bologna pareggia: Destro di forza supera Musacchio e regala un pallone d'oro a Verdi che, lasciato da solo in area, con il sinistro toglie le ragnatele da sotto l'incrocio. Esplode così la gioia dell'attaccante cresciuto nelle giovanili del Milan.

Ci prova ancora Kessié, che vola palla al piede ma c'è lì Mirante pronto a dirgli di no, sul primo palo. L'ex Atalanta, a stretto giro, fa sgorgare dai suoi piedi un pallone insidioso, Torosidis è attento e fa buona guardia su un tarantolato Bonaventura. Ancora, al 41', Bonucci (che gioca a tutto campo) salta di testa su un corner da destra di Suso e incorna di poco alto sopra la traversa. Poco prima del riposo, Palacio da vecchia volpe, salta Kessié e crossa in mezzo, Donnarumma e Bonucci rischiano il pasticcio, ma alla fine la palla si ferma tra le braccia del baby portiere rossonero.

Il Milan della ripresa è un po' impacciato ma si vede lontano un miglio che ha voglia di ritrovare i tre punti. Ma è il Bologna a rendersi pericoloso con Nagy, bravo a sfruttare una sponda di Palacio, rimontato però dai rossoneri. Che concedono diversi spazi e danno l'impressione di non avere i reparti ben abbottonati. Prima mossa di Gattuso: al 14' fuori Abate e dentro Cutrone. Ora Borini arretra a destra in difesa e il baby attaccante prende posto nel tridente.

Gli spazi si allargano a dismisura e sale il livello dello spettacolo, finora visto a sprazzi. Allora Donadoni si gioca la carta Taider per Nagy. Palacio ci prova con l'esterno destro, ma fa il solletico a Donnarumma. A questo punto Gattuso butta nella mischia André Silva al posto di uno spento Kalinic, fischiato da San Siro. Così come l'ex interista Palacio, che lascia spazio a Okwonkwo. E il risultato cambia ancora al 31': cross da destra di Borini, Bonaventura (nella foto) stacca da centravanti in area e incorna il 2-1. Dall'altra parte del campo, prima Taider e poi Masina chiamano Donnarumma al miracolo. Bologna all'assalto finale dopo una partita giudiziosa che non meriterebbe di perdere. A questo punto, entra un terzino di ruolo nel Milan: c'è Calabria per Borini. Il Milan rischia un po' nel finale ma ritrova il sorriso. Ed ecco i primi tre punti per Gattuso.

MILAN-BOLOGNA 2-1

Reti: 10' pt e 31' st Bonaventura (M), 23' pt Verdi (B).

MILAN: Donnarumma; Abate (14' st Cutrone), Musacchio, Bonucci, Rodriguez; Kessie, Montolivo, Bonaventura; Suso, Kalinic (23' st André Silva), Borini (38' st Calabria). A disp. A. Donnarumma, Guarnone, Antonelli, Gomez, Paletta, Zapata, Gabbia, Locatelli, Zanellato. All. Gattuso.

BOLOGNA: Mirante; Torosidis, Gonzalez, Helander, Masina (38' st Petkovic); Donsah, Pulgar, Nagy (19' st Taider); Verdi, Destro, Palacio (28' st Okwonkwo). A disp. Da Costa, Ravaglia, Krafth, De Maio, Crisetig, Mbaye, Maietta, Falletti, Krejci. All. Donadoni.

Arbitro: Guida di Torre Annunziata.

Note: totale spettatori: 39.504. Incasso totale: 793.473, 39 euro

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata