Disordini Milan-Rijeka, arrestati sette tifosi croati
Scontri prima della gara e lanci di torce luminose. Anche undici Daspo

Sono saliti a sette gli arresti tra gli ultrà croati e a undici i provvedimenti Daspo dopo i disordini di Milan-Rijeka, gara di Europa League andata in scena ieri sera a San Siro. Nella tarda serata di ieri è stato infatti arrestato dalla Digos anche uno degli ultras che nel corso della partita aveva lanciato alcune torce luminose in campo. Il questore di Milano ha adottato nei suoi confronti un immediato provvedimento Daspo. Anche quest'ultimo arresto è stato effettuato per i reati previsti dalla legge 401/1989 per condotte violente in ambito di manifestazioni calcistiche e possesso di artifizi pirotecnici nell'ambito di manifestazioni sportive. Il console croato questa mattina ha voluto scusarsi telefonicamente con il questore di Milano rammaricandosi per gli incidenti avvenuti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata