Croazia, Mondiali finiti per Kalinic: a casa per motivi disciplinari
L'attaccante si sarebbe rifiutato di entrare in campo durante il match con la Nigeria

E' già finito il Mondiale di Nikola Kalinic. Come anticipato questa mattina dai media croati, il ct Zlatko Dalic ha deciso di escludere l'attaccante del Milan dalla rosa dei 23 per motivi disciplinari. "Durante l'incontro con la Nigeria, Kalinic si stava scaldando e sarebbe dovuto entrare in campo nel secondo tempo, ma poi ha spiegato di non essere pronto a giocare per un problema alla schiena. La stessa cosa è accaduta durante il match amichevole con il Brasile in Inghilterra, così come durante l'allenamento di ieri - ha spiegato il selezionatore della Croazia - Ho accettato con calma e, dal momento che ho bisogno che i miei giocatori siano pronti per giocare e a posto, ho preso questa decisione". In giornata l'ex giocatore della Fiorentina lascerà la sede del ritiro a Roshchino e farà ritorno in Croazia.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata