Coronavirus, Spadafora: "Penso che la Serie A torni in campo il 3 maggio"
Coronavirus, Spadafora: "Penso che la Serie A torni in campo il 3 maggio"

Gravina: "Il taglio degli stipendi non sia un tabù"

 "Ritengo che la Serie A possa riprendere a giocare il 3 maggio. Poi valuteremo se a porte aperte o chiuse questo dipenderà dalla situazione". Lo dice il ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora al Tg1.

Sul taglio degli stipendi dei giocatori è intervenuto, invece,  il presidente della Figc, Gabriele Gravina. "Il taglio degli ingaggi calciatori non può essere un tabù in un momento di emergenza. Tutti insieme dobbiamo sederci intorno ad un tavolo. E' un momento di crisi per tutti e l'emergenza vale per tutti. Il principio della mutualità e solidarietà deve entrare in un contenitore che dia contenuti. Siamo chiamati tutti ad un senso di grande responsabilità" ha detto Gravina intervistato a "Tutti Convocati" su Radio24.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata