Coronavirus, Ibrahimovic: "L'Italia mi ha sempre dato tanto devo e voglio fare qualcosa di concreto"

L'attaccante rossonero dà il via a una raccolta fondi per gli ospedali Humanitas

(LaPresse) Anche Zlatan Ibrahimovic scende in campo contro il coronavirus dando il via ad una raccolta fondi per gli ospedali dell’Humanitas. "L’Italia mi ha sempre dato tanto, devo e voglio fare qualcosa di concreto per aiutare un Paese che amo. Insieme alle persone che lavorano con me, ho deciso di attivare una raccolta fondi per gli ospedali Humanitas e di sfruttare la mia visibilità per diffondere il messaggio a più persone possibile", ha dichiarato l’attaccante rossonero in un video postato sui suoi social. "Conto sulla generosità dei miei colleghi, degli sportivi e di chi ha voglia di dare un piccolo o grande contributo in base alle proprie possibilità per dare un calcio a questo virus", ha spiegato Ibra che ha poi aggiunto: "La questione è seria Insieme possiamo davvero aiutare gli ospedali, i medici, gli infermieri che lavorano ogni giorno per salvarci la vita, perché oggi siamo noi a tifare per loro. Diamo un calcio al Coronavirus. E ricordate, se il virus non va da Zlatan, Zlatan va da virus".