Coronavirus, Higuain vola in Argentina. Anche Khedira e Pjanic lasciano la Juve
Coronavirus, Higuain vola in Argentina. Anche Khedira e Pjanic lasciano la Juve

Gli stranieri bianconeri interrompono la quarantena per tornare in patria 

 Se n’è andato Gonzalo Higuain. L’altra notte, con un volo privato, destinazione Argentina. Dove, dice, sua madre non sta benissimo. Per farlo, ha esibito all’aeroporto di Caselle un foglio in cui si testimoniava la sua negatività al tampone. Dunque, niente covid19 e PolAria costretta - dopo verifica con Juventus - a lasciar partire il Pipita. Che avrebbe fatto scalo in Francia o in Spagna prima di intraprendere la trasvolata oceanica. Higuain, comunque, non è l’unico bianconero ad aver abbandonato Torino e interrotto il periodo di quarantena dopo che sono stati trovati positivi Daniele Rugani e Blaise Matuidi. Infatti, anche Sami Khedira e Miralem Pjanic hanno abbandonato la città per tornare in patria. La società bianconera ha fatto sapere di “essere informata”, malgrado faccia specie che i tre giocatori abbiano lasciato il gruppo in una situazione particolarmente delicata.

Così, dopo Cristiano Ronaldo, in quarantena dorata a Madeira, altri bianconeri hanno scelto di proteggersi dal coronavirus stando lontani dall’Italia. Non è dato sapere quando torneranno, anche perché non si sa ancora quando riprenderanno gli allenamenti e la stagione agonistica.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata