Cori razzisti contro Matuidi: Curva del Verona chiusa per un turno
Stop con la condizionale per un anno

Curva chiusa per un turno con la condizionale per un anno. E' questa la sanzione decisa dal giudice sportivo di Serie A nei confronti del Verona per cori razzisti contro Matuidi. Nella relazione dei collaboratori della Procura federale viene riferito, si legge nel comunicato, "che i sostenitori della società Hellas Verona, assiepati nel settore 'Curva Sud', nel numero di circa 3800 (rispetto ai 6400 occupanti), si rendevano responsabili, al 5° minuto del primo tempo, di cori espressione di discriminazione razziale, durati circa dieci secondi, nei confronti del calciatore della Juventus Matuidi".

Il giudice ha deliberato di sanzionare il club "con l'obbligo di disputare una gara con il settore denominato 'Curva Sud' privo di spettatori, disponendo che l'esecuzione di tale sanzione sia sospesa per un periodo di un anno con l'avvertenza che, se durante tale periodo sarà commessa analoga violazione, la sospensione sarà revocata e la sanzione sarà aggiunta a quella comminata per la nuova violazione". Per il Verona anche un'ammenda di 20mila euro.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata