Coppa Libertadores al River: Boca ko 3-1 ai supplementari

L'andata, alla Bombonera, si era chiusa sul 2-2. Il ritorno non si è giocato al Monumental lo scorso 24 novembre, a causa dei violenti scontri e dell'aggressione al pullman del Boca

Il River Plate ha vinto l'edizione 2018 della Coppa Libertadores battendo il Boca Jr per 3-1 dopo i supplementari, nel Superclasico di ritorno giocato allo stadio Bernabeu di Madrid. I gol decisivo di Benedetto al 45', Pratto al 68', Quintero al 109' e Martinez al 120'. L'andata, alla Bombonera, si era chiusa sul 2-2. Il ritorno non si è giocato al Monumental lo scorso 24 novembre, a causa dei violenti scontri e dell'aggressione al pullman del Boca. Con il quarto successo nella loro storia in Coppa Libertadores, i Milionarios si qualificano anche per il Mondiale per Club.

Nel primo tempo gara molto spezzettata ed equilibrata, nessuna delle due riesce ad avere il predominio sull'altra. Con il passare dei minuti il River prova a prendere in mano il match, ma non riesce a costruire opportunità dalle parti di Andrada. Il Boca ha meno possesso palla ma quando attacca è sempre pericoloso, ed infatti al 45' passa in vantaggio con un gol di Benedetto, su assist filtrante di Nandez, a coronamento di un contropiede letale. Nel secondo tempo, il River cambia ritmo e reclama subito per la mancata concessione di un rigore su Pratto. Decisione dubbia, nonostante l'uso del VAR. I Milionarios spingono e al 68' trovano il meritato pareggio firmato proprio dall'ex genoano con un destro secco dopo una bella azione orchestrata da Fern ndez e Palacios. Complice la stanchezza il risultato rimane in parità fino al 90' e si va ai supplementari.

Dopo pochi minuti dell'extratime, subito una svolta con il secondo cartellino giallo per il centrocampista del Boca Barrios per intervento falloso su Palacios. Xeneizes in inferiorità numerica e incapaci di resistere agli attacchi del River. Al minuto 108', infatti, i Milionarios passano con un mancino potente e preciso di Quintero dal limite dell'area, con la palla che colpisce la traversa e si infila in rete. Rimonta completata, ma le emozioni non sono finite. Nei minuti finali, il Boca sfiora il clamoroso pareggio con un tiro di Jara che prende il palo esterno. Per i gialloblu è l'epilogo, perché sul capovolgimento di fronte Martinez chiude i conti firmando a porta vuota in contropiede la rete del definitivo 3-1. Il River è campione della Libertadores, per il Boca restano solo le lacrime.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata