Coppa Italia: poker Roma all'Entella, brilla Schick. Cori contro Napoli

Il ceco (doppietta) segna subito dopo 20 secondi. Di Marcano e Pastore le altre due reti. Altro brutto episodio di razzismo: canti della curva giallorossa contro partenopei, Liverpool, Juve e forze dell'ordine

Nell'attesa che si prenda la Roma anche in campionato, Schick si scopre bomber di Coppa Italia. L'attaccante ceco, schierato dal 1' da Di Francesco per far respirare Dzeko, con alcune giocate d'autore guida i giallorossi al successo contro la Virtus Entella, che vale alla squadra di Di Francesco l'accesso ai quarti contro la Fiorentina. Proprio l'ex centravanti della Sampdoria, decisivo con due gol e un assist (di tacco, come la rete che ha aperto la danze) è la nota più positiva insieme alla prova di Pastore, anch'egli a segno nel 4-0 finale. Segnali importanti in vista di una seconda parte di stagione in cui la Roma avrà bisogno di valide alternative per andare avanti in Champions e nella corsa al quarto posto. A rovinare in parte la festa giallorossa vanno registrati alcuni cori discriminatori contro Napoli, provenienti dalla Curva Sud, e le forze dell'ordine. Insulti anche alla Juventus e al Liverpool.

Di Francesco deve far fronte a diverse defezioni, ultime in ordine di tempo quelle di Manolas, Florenzi, Nzonzi ed El Shaarawy. E, come se non bastasse, nel riscaldamento perde anche Perotti, che da capitano designato è costretto al forfait dell'ultimo minuto per un fastidio al polpaccio sinistro. Tocca così a Justin Kluivert completare il tridente con Pastore e Under dietro all'unica punta Schick. Dzeko, insieme a Zaniolo, è tra i pochi titolarissimi toccati dal turnover. In mezzo al campo Pellegrini fa coppia con Cristante, dietro chance per Karsdorp sulla destra, al centro Juan Jesus affianca Fazio, con Kolarov a sinistra. Ci mette poco più di 20 secondi la squadra di casa a sbloccare la partita. Under affonda a destra, crossa in mezzo per Schick che con una magia di tacco illumina l'Olimpico. La gara subito in discesa paradossalmente nuoce alla Roma - che nel frattempo perde per infortunio anche Juan Jesus, rimpiazzato da Marcano - dato che i giallorossi si siedono un po' nei minuti successivi troppo forti del vantaggio striminzito. I liguri prendono coraggio e al 17' vanno a un passo dal pareggio. Olsen non è perfetto sulla punizione di Nizzetto, la sfera finisce a Eramo che da due passi spreca tutto calciando addosso al portiere svedese. Quando attaccano i capitolini sanno far male, vedi il destro di Karsdorp senza troppe pretese e soprattutto il gol di testa annullato per fuorigioco a Marcano - ma gli ospiti non si scoraggiano e all'occorrenza si fanno notare anche nell'area di rigore avversaria. Come avvenuto nei primissimi secondi di partita anche gli ultimi del primo tempo sono fatali per l'Entella. Un altro colpo di tacco di Schick - questa volta in versione assistman - libera Marcano, che dal cuore dell'area di rigore non sbaglia bucando per la seconda volta Paroni e punendo oltremodo la compagine di Boscaglia.

RISULTATID DEGLI OTTAVI E TABELLONE DEI QUARTI

In avvio di ripresa, giusto per mettere a tacere sul nascere ogni velleità di rimonta dei liguri, la Roma cala il tris. Ancora con lo scatenato Schick. Kluivert si accentra e serve il ceco, che di prima intenzione di sinistro spedisce il pallone lì dove il portiere della Virtus non può arrivare. Il 3-0 taglia le gambe all'Entella, che rispetto ai primi 45 minuti non riesce più a proporsi nella tre quarti campo avversaria. Tocca a Paroni, autore di interventi provvidenziali su Pastore, Schick e Kluivert, evita che il passivo diventi ancor più pesante. L'estremo difensore degli ospiti nulla può comunque al 30' sul tiro del 'Flaco', presentatosi a tu per tu col portiere su imbeccata di Kluivert. Nel finale c'è gloria anche per il giovane Riccardi, classe 2001 all'esordio tra i 'grandi', che va subito vicino al gol. Non lo trova, ma di spunti per sorridere la Roma ne porta a casa parecchi dopo la serata dell'Olimpico.

ROMA-ENTELLA 4-0
1' e 47' Schick, 45+2' Marcano, 74' Pastore

ROMA (4-2-3-1): Olsen; Karsdorp, Fazio, Juan Jesus (10' Marcano), Kolarov; Cristante, Lo. Pellegrini (82' Ricciardi); Under (76' Zaniolo), Pastore, Kluivert; Schick. All. Di Francesco
ENTELLA (4-3-1-2): Paroni; Belli, Pellizzer, Baroni, Crialese; Eramo, Paolucci (70' Ardizzone), Nizzetto; Ajdorian (45' Icardi); Caturano (45' Mancosu), Mota Carvalho. All. Boscaglia 
ARBITRO: Di Paolo di Avezzano
NOTE: Ammonito Marcano (R), Eramo (E), Baroni (E)

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata