Copa America: Argentina avanti con super Messi, Vidal salva Cile
L'Albiceleste batte Panama 5-0, mentre i cileni passano contro la Bolivia con un rigore

Torino, 11 giu. (LaPresse) - Messi show e l'Argentina va. La 'Pulce' gioca mezz'ora partendo dalla panchina ma è decisivo con le sue tre reti nel largo successo dell'Albiceleste su Panama (5-0) che consente alla squadra di Martino di qualificarsi per i quarti di finale nell'edizione del Centenario della Copa America. Allo stadio 'Soldier Field' di Chicago è tutto facile per Mascherano e compagni, avanti già dopo 7 minuti grazie alla rete di testa di Otamendi  sulla punizione battuta da Di Maria. Per Panama la situazione si complica ulteriormente subito dopo la mezz'ora, a causa dell'espulsione per doppia ammonizione di Godoy. Nella ripresa, al 16', la stella del Barcellona, che aveva saltato la gara d'esordio per una contusione alla schiena, entra in campo. Ed è subito spettacolo. Al 23' Messi firma il raddoppio con una precisa conclusione di sinistro dopo un pasticcio in disimpegno della retroguardia avversaria. Dieci minuti dopo, direttamente su calcio di punizione, arriva il tris. Al 42' la stella dei blaugrana completa l'opera con una serpentina delle sue dopo un bel passaggio filtrante di Rojo. C'è ancora tempo per il 5-0 finale, in pieno recupero, di Aguero, con un colpo di testa da distanza ravvicinata su sponda di Rojo. "Avevo un po' mal di schiena all'inizio ma poi è passato - ha spiegato Messi a fine partita - Credo che siamo dove volevamo essere, che è sempre meglio".  A punteggio pieno dopo due partite e con la qualificazione già in tasca, l'unica tegola in casa Argentina è rappresentata dall'infortunio muscolare che ha costretto Di Maria ad abbandonare il campo poco prima della fine del primo tempo.


Nell'altra partita del girone, il Cile, con le spalle al muro dopo il ko dell'esordio con l'Argentina, ha sofferto non poco per avere ragione di una Bolivia compatta e ben organizzata. La squadra di Pizzi aveva bisogno dei tre punti per spazzare via le critiche: tre punti che sono arrivati però solo in pieno recupero, tra mille polemiche, per un rigore contestatissimo concesso dal direttore di gara Marrufo per un tocco di mano di Gutierrez sul cross di Sanchez. Dal dischetto il solito Vidal, che aveva già portato in vantaggio la Roja in avvio ripresa con un destro di prima intenzione su assist di Pinilla, ha siglato il gol vittoria rimediando così alla splendida rete del momentaneo pareggio siglata su punizione da Campos al quarto d'ora. Al Cile, vincitore della Copa America l'anno scorso, basterà così un pareggio nell'ultima partita contro Panama per strappare il pass per i quarti di finale.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata