Conte: Voglio Azzurri guerrieri, il campo dirà la verità
Domani la sfida degli azzurri con il Belgio: "La squadra favorita"

 "Mi auguro e ci auguriamo che sia una bella partita e che i guerrieri in campo siano 46, sono manifestazioni talmente importanti con la tua nazione che soffia dietro. Penso tutti quanti metteremo quel qualcosa in più". Così Antonio Conte, allenatore dell'Italia, nel corso della conferenza stampa alla vigilia dell'esordio a Euro 2016 contro il Belgio. "Sarà poi il campo a dire la verità, dovremo essere bravi ad arrivare dove meritiamo senza rimpianti. Lì dovremo dimostrare di meritare qualcosa, altrimenti sarà giusto uscire", ha aggiunto il ct azzurro.

 "Il Belgio ha giocatori talentuosi, dei top player di grande talento e capacità. Complimenti a loro perché vuol dire che stanno lavorando bene anche per il futuro. Basta vedere chi sarà in panchina per capire la qualità di una squadra che secondo me è una della favorite per la vittoria finale" ha aggiunto il tecnico italiano. "Sono vulnerabili in difesa? Io guardo alla loro difesa Belgio e vedo giocatori che militano tutti in grandi squadre. Hanno pochi punti deboli: grande talento in attacco, qualità e sostanza a centrocampo. E' una squadra che può far parlare tanto nel presente e nel futuro", ha detto ancora Conte.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata