Colombia, amputata gamba del portiere del Chapecoense sopravvissuto
Jackson Follmann è uno dei 6 sopravvissuti alla tragedia, 3 sono giocatori

I superstiti dell'incidente aereo in Colombia in cui hanno perso la vita 71 persone, fra cui gran parte della squadra brasiliana del Chapecoense, sono in queste ore sotto le cure dei medici colombiani. Solo sei persone - tre giocatori, un giornalista e due membri dell'equipaggio - sono sopravvissuti al disastro di lunedì sera nei pressi di Medellin. Dei giocatori, il portiere Jackson Follmann si sta riprendendo dall'amputazione della gamba destra. Il difensore Helio Neto resta in terapia intensiva con un grave trauma cranico, al torace e ai polmoni. L'altro difensore Alan Ruschel è stato operato alla colonna vertebrale. Intanto stanno arrivando gli investigatori brasiliano per unirsi al colleghi colombiani per controllare le due scatole nere. I militari hanno custodito il relitto durante la notte in attesa che i soccorritori che gli investigatori inizino a lavorare alle prime luci dell'alba.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata