Cina, Lippi pronto al debutto: Contro Qatar dobbiamo vincere
"Con disciplina e istruzione, questi giocatori possono giocare molto bene"

"Il nostro obiettivo è quello di vincere, se vogliamo che si avveri il sogno di andare alla Coppa del Mondo. Abbiamo bisogno dei tre punti". Così Marcello Lippi, nuovo commissario tecnico della Cina, nel corso della conferenza stampa alla vigilia del suo debutto ufficiale nelle qualificazioni Mondiali contro il Qatar. Dopo le prime quattro partite del girone la Cina ha raccolto un solo punto e si trova all'ultimo posto del Girone A con Corea del Sud, Iran, Uzbekistan, Qatar e Siria. Le prime due saranno qualificate direttamente ai Mondiali, mentre la terza effettuerà lo spareggio contro la terza del Gruppo B.

L'ex ct campione del Mondo con l'Italia Lippi, ingaggiato il mese scorso dopo le dimissioni di Gao Hongbo, crede che la Cina possa far bene. "Non c'è un grande divario tra noi e gli altri", ha detto il 68enne allenatore italiano attraverso un interprete. "Nelle ultime settimane, abbiamo lavorato molto duramente. Veramente credo che abbiamo dei buoni giocatori nella nazionale. Naturalmente, abbiamo bisogno di essere molto ben organizzati in campo. Con disciplina e istruzione, questi giocatori possono giocare molto bene a calcio", ha concluso Lippi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata