Chelsea, Conte: Costa? Nessuna lite e non so nulla di offerte Cina
"Ha interrotto martedì l'allenamento perché aveva dolori, non ci sono diverbi tra noi"

L'allenatore del Chelsea Antonio Conte ha confermato che Diego Costa ha saltato la partita vinta 3-0 sul Leicester per infortunio, ma ha rifiutato di dire se si aspetta che l'attaccante torni disponibile per la prossima partita di Premier League contro l'Hull. I media britannici hanno riferito di una ricchissima offerta dalla Cina per l'attaccante e di un diverbio in allenamento tra il giocatore e il tecnico. Conte ha smentito entrambe le cose. L'ex ct della Nazionale ha confermato che Costa, miglior marcatore dei Blues con 14 gol in 19 partite di campionato, ha dolori alla schiena da martedì e non si è allenato da allora.

"Prima della partita ho detto la verità e ripeterò la verità, io non mento", ha detto Conte. "Diego ha interrotto martedì l'allenamento perché ha sentito un dolore alla schiena, per questo motivo non era disponibile". Alla domanda sul presunto diverbio con Costa, e sulle voci riguardanti il rifiuto dell'attaccante di giocare, Conte ha risposto: "La verità è quella che ho detto. Vediamo nella prossima settimana". Quanto all'offerta da un club cinese, il tecnico ha tagliato corto: "Non ne so nulla". "Se ci sono problemi, preferisco risolverli nello spogliatoio, non in conferenza stampa se, e ripeto se, ci sono problemi. Costa disponibile per l'Hull? Iniziamo la prossima settimana e vedremo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata