Champions, Zidane: Il mio cuore juventino, Real non è favorito
Il tecnico dopo la qualificazione alla finale: "Sarà un bel match: loro sono fortissimi, abbiamo meritato entrambi di andare a Cardiff"

"Ho una grande squadra, con grandissimi giocatori: è loro il merito. Siamo contenti di giocarci per la seconda volta consecutiva una finale". Così su Premium Champions l'allenatore del Real Madrid Zinedine Zidane dopo la qualificazione alla finale di Champions League. "La Juventus? Sono diventato un uomo lì: ho fatto cinque anni e per me sarà una partita speciale, perché il mio cuore è juventino", ha ammesso Zizou. "Sarà un bel match: loro sono fortissimi, abbiamo meritato entrambi di andare a Cardiff. Non siamo favoriti: sappiamo che fare gol a loro è molto difficile. Hanno una difesa molto forte, ma hanno anche offensivamente dei grandi giocatori", ha concluso Zidane.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata