Champions, Roma avanti con Under, lo Shakhtar la ribalta: 2-1
Passano i giallorossi alla fine del primo tempo col giovane turco. Ferreyra e Fred fissano il risultato

Non basta alla Roma il quinto gol in quattro partite di Cengiz Under per evitare la sconfitta per 2-1 in casa dello Shakhtar Donetsk, nell'andata degli ottavi di Champions League. Le reti di Ferreyra e Fred nella ripresa consentono ai padroni di casa di ribaltare il risultato e presentarsi fra meno di un mese (il 13 marzo) all'Olimpico con il minimo svantaggio. Nulla è compromesso per la Roma, il 2-1 è risultato ribaltabile ma a patto che la prestazione sia diversa da quella di questa sera.

Una Roma a due facce quella vista a Kharkiv: sfrontata e determinata nel primo tempo, un po' troppo timorosa nel secondo. Dal canto suo lo Shakhtar si conferma squadra molto tecnica e capaci di ottime geometrie offensive, ma allo stesso tempo in difesa non è assolutamente impeccabile come hanno saputo dimostrare Under e Perotti nel primo tempo. Di Francesco recupera in extremis Alessandro Florenzi in difesa. Il tecnico giallorosso, pertanto, conferma lo schieramento delle ultime vittorie con il 4-2-3-1: a centrocampo spazio a capitan De Rossi al fianco di Strootman, mentre in avanti il giovane turco Under agirà sulla trequarti con Nainggolan e Perotti alle spalle di Dzeko. Nelle file dello Shakhtar, schierato con lo stesso modulo, occhi puntati su Fred futuro rinforzo del Manchester City di Pep Guardiola.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata