Champions, pari a Stamford Bridge tra Chelsea e Barca. Bayern travolge Besiktas
Spagnoli e tedeschi mettono una seria ipoteca sul passaggio ai quarti. La squadra di Conte può nutrire qualche speranza

Barcellona e Bayern Monaco mettono una seria ipoteca sul passaggio ai quarti di finale della Champions League. Nell'andata degli ottavi di finale, i blaugrana hanno pareggiato 1-1 in casa del Chelsea mentre i bavaresi hanno avuto vita facile contro il Besiktas vincendo per 5-0. Nelle gare di ritorno del 14 marzo, qualche possibilità ancora per il Chelsea di Antonio Conte che al Camp Nou proverà a fare l'impresa. Chance pari a zero, invece, per i turchi del Besiktas contro la corazzata allenata da Yupp Heynckes.

Willian batte, Messi risponde - Previsioni rispettate a Stamford Bridge, dove il Chelsea con la sua organizzazione tattica ha provato a imbrigliare il gioco del Barcellona. I Blues hanno impostato una gara difensiva, a partire dalla formazione con Morata lasciato in panchina. Nel primo tempo il Barcellona ha fatto la partita anche se le occasioni migliori sono capitate al Chelsea, prima con Hazard e poi, soprattutto, con Willian sfortunato nel colpire due pali. Nel secondo tempo è proprio il centrocampista brasiliano a sbloccare il risultato al 62' con uno splendido destro a giro che termina in rete, su assist di Hazard. Il Barça però non si scompone e al 75' trova il pareggio grazie al primo gol in carriera di Messi contro il Chelsea. La Pulce finalizza con il suo micidiale sinistro un assist di Iniesta, diabolico nel rubare palla alla difesa del Chelsea su clamoroso passaggio sbagliato di Christensen.

Muller e Lewandoski trascinano il Bayern - Tutto facile all'Allianz Arena, invece, per il Bayern Monaco ai danni del malcapitato Besiktas. I bavaresi calano il pokerissimo e di fatto possono già dirsi qualificati ai quarti di finale. Partita subito in salita per la compagine turca, rimasta in dieci dopo appena un quarto d'ora per l'espulsione di Vida dopo un fallo su Lewandoski lanciato a rete. Il Bayern deve attendere però il 43' per sbloccare il risultato, con una zampata di Muller in sospetto fuorigioco su assist di Alaba. Nel secondo tempo i bavaresi dilagano. Al 53' raddoppio di Coman con un destro da centro area su assist di Lewandoski. Quindi al 66' ancora Muller firma la doppietta personale con una bella girata di destro su cross dalla destra di Kimmich. Nel finale si scatena Lewandowski con una doppietta: al 79' il bomber polacco ribadisce in rete un tiro dalla distanza di Hummels respinto dal portiere, all'88' devia in rete in spaccata un assist di Muller.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata