Champions, Napoli fa troppi errori: Besiktas passa al S. Paolo 3-2
Serata da incubo per gli azzurri che incassano una dura sconfitta. Insigne sbaglia un calcio di rigore

Poteva essere una serata da record, si è trasformata in un incubo. Il Napoli 'trasferisce' la crisi vissuta in campionato anche in Europa. Vittoriosa nelle prime due giornate contro Dinamo Kiev e Benfica, la squadra di Sarri poteva strappare già alla terza giornata il pass per gli ottavi. Invece cade al San Paolo contro il Besiktas al termine di una gara rocambolesca, condita dai troppi errori dei padroni di casa: gol evitabilissimi e occasioni sciupate a go go, compreso un rigore con Insigne. Finisce 3-2 per i turchi, al primo successo stagionale in Champions. Gara sempre in rincorsa per gli azzurri, che riprendono Correia e Aboubakar con la rete di Mertens e il rigore di Gabbiadini. Ma nel finale ancora Aboubakar condanna i partenopei materializzando la beffa. Dopo gli stop con Atalanta e Roma, arriva il primo ko in Europa per Sarri, chiamato a raddrizzare quello che è il momento più delicato dal suo arrivo sulla panchina dei partenopei. Cercasi vero Napoli, quello brillante della scorsa stagione, disperatamente.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata