Champions, manita Barça al Lione. Liverpool elimina Bayern

Successo travolgente al Camp Nou con Messi protagonista. Impresa in trasferta per gli inglesi, che vincono 3-1

Barcellona e Liverpool entrano nel club delle magnifiche otto di Champions League. I blaugrana e i Reds sono le ultime due a staccare il pass per i quarti. Per i catalani successo travolgente sul Lione al Camp Nou, gli inglesi compiono l'impresa battendo in trasferta il Bayern Monaco. Le due gare si erano chiuse all'andata sullo 0-0. Missione centrata per il Barça, unica squadra spagnola ancora in corsa, che cala la manita al Lione (5-1) e accede ai quarti di Champions per la dodicesima volta consecutiva. Tra i protagonisti del successo blaugrana il solito Leo Messi.

Il fuoriclasse argentino sblocca il risultato al 18' trasformando con il cucchiaio il rigore concesso per l'intervento di Denayer ai danni di Suarez. Al 31' il raddoppio firmato di tap-in da Coutinho, servito dal 'Pistolero'. Il Lione è in affanno e non riesce ad impensierire la retroguardia catalana, ma nella ripresa Tousart riesce a rimettere in gara i suoi (58'). I francesi sfiorano persino il pari con Fekir, ma nel finale il Barcellona blinda vittoria e qualificazione. Sale in cattedra Messi, che si libera di due avversari in dribbling e insacca con un diagonale rasoterra il pallone del 3-1 (78'), poi Piqué cala il poker su invito di Suarez (81'). C'è anche gloria per Dembelé, che sugli sviluppi di un contropiede batte Gorgelin su assist della 'Pulce'.

Il primo successo esterno in Europa dell'anno frutta al Liverpool il passaggio ai quarti. La formazione di Klopp passa all'Allianz Arena 3-1 ed elimina il Bayern Monaco, nonché la Germania, dalla Champions 2018-2019. I Reds passano in vantaggio al 26' con Mané, a segno dopo il lancio di Van Dijk: non impeccabile Neuer nell'uscita.

I tedeschi riequilibrano i conti grazie a Matip, che nel tentativo di anticipare Lewandowski sul traversone di Gnabry infila la propria porta (38'). Nella ripresa il Liverpool torna avanti con l'incornata vincente di Van Dijk, in elevazione sulla punizione di Milner (69'), nel finale il colpo di testa del libero Mané su perfetto cross di Salah chiude i giochi e spegne le illusioni di rimonta dei bavaresi di Kovac. Il Bayern, alla prima sconfitta in Europa della stagione, non salutava la Champions agli ottavi dal 2011. Il Liverpool finalista dell'ultima edizione sogna.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata