Champions League, Psv ferma Atletico Madrid: 0-0 ad Eindhoven
Simeone non sfonda il muro olandese: tutto rimandato al 'Calderon'

Reti inviolate nel primo round tra Psv Eindhoven ed Atletico Madrid e discorso qualificazione rimandato al 'Calderon' il prossimo 15 marzo. La squadra di Simeone non riesce a superare la compattissima difesa olandese nell'andata degli ottavi di Champions League. Gara molto tattica e caratterizzata da poche emozioni. Prestazione di tutto cuore e per gli uomini di Cocu, capaci di resistere in inferiorità numerica negli ultimi 25 minuti dopo il rosso rimediato da Pereiro.

Sostanziale equilibrio nei primi 45', segnati dalla volontà da parte delle due squadre più di non scoprirsi troppo. Prima occasione per i 'Colchoneros' con Vietto che non riesce a sfruttare l'ottimo invito in profondità di Griezmann. Nuovo 'duetto' tra i due giocatori dell'Atletico, il francese lanciato in velocità si presenta davanti a Zoet ma il numero uno del Psv è bravissimo nel respingere. Alla mezz'ora sono i padroni di casa a sfiorare il vantaggio con Locadia, Oblak è attentissimo e sventa con un gran riflesso la minaccia.

Nella ripresa un brivido per i madrileni è portato dalla scivolata di Koke che a momenti sfiora l'autorete. Al 23' tegola sul Psv, costretto a stringere i denti per il secondo giallo sventolato da Orsato a Pereiro reo di un duro intervento ai danni di Godin. L'Atletico prova ad approfittarne ed aumenta la spinta, Zoet è chiamato all'intervento sul gran tiro dalla distanza di Gabi. Poi il neoentrato Torres spreca tutto sparando alto da ottima posizione dopo il cross di Juanfran. Ancora il 'Nino' conclude di prima intenzione dopo l'invito di Correa, Bruma devia in corner. Nel finale si fa vedere il Psv: l'ex Genoa Lestienne rischia di mettere la sua firma sul match deviando al volo il cross di Hendrix, sfera alta sulla traversa e gran sospiro per Simeone.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata