Samir Handanovic
Champions League: pagelle Barcellona-Inter 2-0, si salva Handanovic

Il portiere nerazzurro, incolpevole sui gol di Rafinha e Jordi Alba, tiene a galla la squadra con almeno tre parate importanti. La rosa ristretta e gli infortuni gli hanno impedito a Spalletti di trovare una soluzione adeguata all'assenza di Nainggolan

Le pagelle di Barcellona-Inter 2-0, gara valida per la terza giornata di Champions League.

INTER

HANDANOVIC 6,5 - Incolpevole sui gol di Rafinha e Jordi Alba, tiene a galla l'Inter con almeno tre parate importanti.

D'AMBROSIO 5,5 - Coutinho lo porta in giro per tutto il campo, fa quello che può. Con il pallone fra i piedi va spesso in difficoltà.

SKRINIAR 5,5 - Impreparato sul gol di Rafinha. Non si oppone come potrebbe sul raddoppio di Jordi Alba. Fisicamente c'è, tecnicamente da rivedere a questi livelli.

MIRANDA 6 - Fa valere l'esperienza, con la quale prova a sbrogliare spesso le matasse più intricate in area nerazzurra. Duello rusticano con Suarez, alla fine ha la meglio lui.

ASAMOAH 5,5 - E' dalla sua parte che arrivano le azioni più pericolose del Barcellona, fatica a controllare Sergi Roberto che non ne approfitta. Si vede poco in avanti.

VECINO 6 - Lotta su ogni pallone, si rende anche pericoloso verso la fine del primo tempo. Cresce alla distanza.

BROZOVIC 5,5 - Preso in mezzo nel giropalla del Barça finisce per innervosirsi e si becca l'ammonizione nel secondo tempo. Non manca lo spirito di sacrificio, ma non riesce a dare la giusta pulizia nel lavorare la palla.

CANDREVA 5,5 - Più votato a controllare Jordi Alba che ad offendere. (Dal 46' POLITANO 6 - Entra bene in partita, ma si spegne presto).

BORJA VALERO 5,5 - Vaga per il campo alla ricerca della posizione, ma senza mai trovarla. Manca di reattività per garantire gli inserimenti dell'assente Nainngolan. (Dal 63'

MARTINEZ 5,5 - Si procura due buone occasioni, ma non le sfrutta a dovere. Si muove molto).

PERISIC 6 - Primo tempo a tutta nonostante le condizioni fisiche non perfette. Invitanti due cross bassi nel primo tempo che non vengono sfruttati dagli attaccanti. Cala alla distanza. (Dal 76' KEITA 6 - Entra subito in partita, provandoci di testa. Poi sparisce).

ICARDI 5,5 - Gara di sofferenza, servito poco e male. Il colpo di tacco che libera Politano nella ripresa è la miglior giocata della sua partita. Meglio nella ripresa, quando prova a a farsi vedere più spesso.

SPALLETTI 6 - Sconfitta preventivabile, ma non come è arrivata. La sua Inter è mancata di personalità, ha concesso troppo passivamente il controllo del gioco al Barcellona. La rosa ristretta e gli infortuni gli hanno impedito di trovare una soluzione adeguata all'assenza di Nainggolan.

BARCELLONA: Ter Stegen 6,5, Sergi Roberto 6,5, Piqué 6, Lenglet 6, Jordi Alba 7, Rakitic 6, Busquets 6,5, Arthur 7 (dal 77' Vidal 6), Rafinha 7 (dal 71' Semedo 6), Suarez 6,5, Coutinho 6,5 (dall'88' Munir sv). All. Valverde 6,5. ARBITRO: HATEGAN 6 - Fischia poco, senza spezzettare troppo il gioco. Grazia Borja Valero da un cartellino giallo, che mostra giustamente a Suarez e a Brozovic. Troppo severo con Skriniar. a

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata