Champions League, non basta Diawara: City-Napoli è 2-1
Guardiola vince grazie alle reti di Sterling e Gabriel Jesus. Delusione per gli azzurri, con Mertens che sbaglia un rigore

E' sufficiente mezz'ora di calcio spettacolo al Manchester City per aver ragione del Napoli. Finisce 2-1 la partita dell'Etihad Stadium, con la squadra di Guardiola vittoriosa grazie alle reti di Sterling e Gabriel Jesus, tutte realizzate nel primo tempo. Grande delusione, invece, per la squadra di Sarri a cui non basta il rigore di Diawara per agguantare il pari, con il grande rammarico di aver fallito un altro penalty con Dries Mertens.

TROPPO CITY - Partono meglio i 'citizens', che imbrigliano il Napoli con il solito possesso palla e trovano subito il vantaggio con Sterling, il più lesto a insaccare in rete dopo un cross velenoso di David Silva bucato dalla difesa azzurra. Neanche il tempo di riflettere sull'errore commesso e pochi minuti dopo arriva anche il raddoppio del City, stavolta con Gabriel Jesus, bravo a finalizzare a pochi passi dalla linea di porta un assist di De Bruyne, con Albiol in ritardo nella marcatura, per un 2-0 che testimonia la superiorità della squadra di casa.

MALE MERTENS - Napoli in balia degli avversari e che rischia di subire anche il tris prima su un tiro di De Bruyne, fermato dalla traversa, e poi ancora con Gabriel Jesus, la cui conclusione è fermata miracolosamente sulla linea di porta da Koulibaly. Dopo una mezz'ora incolore la squadra di Sarri si sveglia, e al minuto 36' ha l'occasione giusta per accorciare: Walker cintura Albiol in area, l'arbitro Lahoz dà rigore agli azzurri, ma Mertens si fa ipnotizzare da Ederson dal dischetto, sprecando la grande chance per riaprire il match e risultato che resta di 2-0 fino al termine del primo tempo.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata