Champions, le pagelle di Chelsea-Roma 3-3: Dzeko monumentale
Buona anche la prestazione di Kolarov

Le pagelle di Chelsea-Roma 3-3, incontro valido per il Gruppo C di Champions League.

ROMA

Alisson 6 - Niente può su David Luiz e sulla doppietta di Dzeko: se la prenda con i suoi difensori. Decisivo su Morata nella ripresa, per il resto vigila con attenzione.

Bruno Peres 5,5 - Primo tempo da incubo. In attacco pasticcia e nella fase difensiva si lascia scappare Alonso e Morata. Sale d'intensità nella ripresa come tutta la squadra e regala qualche fiammata nel finale.

Juan Jesus 5 - Ha sulla coscienza la respinta che porta al vantaggio di David Luiz. Male anche in occasione del raddoppio dei Blues perché si dimentica di Hazard. Poi prende le contromisure agli avversari, ma continua a ballare.

Fazio 6.5 - Dentro al posto dell'infortunato Manolas, è il faro della difesa giallorossa. Grande senso dell'anticipo, fa valere il fisico quando c'è da fare a sportellate. Sfortunato nella deviazione che si trasforma in assist per Hazard. Suo il lancio che Dzeko trasforma in eurogol.

Kolarov 7 - L'aria di Premier League lo esalta. Sfoggia grandissima personalità, impegna i padroni di casa nelle sue discese e con un gran gol rimette in carreggiata la sua squadra nel momento più delicato della gara. Mette lo zampino anche nel 3-2 di Dzeko.

Strootman 6,5 - Timido all'inizio, poi cresce e la manovra della Roma ne guadagna (dal 38' st Florenzi sv).

Gonalons 6,5 - Grande sicurezza nel traffico di centrocampo, non perde mai la bussola.

Nainggolan 6,5 - Queste sono le serate che esaltano il Ninja. L'animo da guerriero lo accompagna in tutti i suoi movimenti: nel secondo tempo è praticamente ovunque. Unico difetto: manca di cattiveria sottoporta. Sfiora il gol nel primo tempo, quando si ritrova al cospetto di Courtois.

Gerson 6,5 - Mossa a sorpresa di Di Francesco, il giovane brasiliano ripaga la fiducia e non sfigura di fronte ai 'giganti' londinesi. Entra nel vivo della manovra e sfiora pure la rete in un paio di occasioni (dal 28' st Pellegrini 6 - Energie preziose in momento in cui i giallorossi iniziano ad entrare in riserva).

Dzeko 7,5 - Semplicemente monumentale. Colpisce due volte i campioni d'Inghilterra, la prima con una rete straordinaria. Si conferma elemento imprescindibile: bomber implacabile che non vive solo per il gol ma anche per l'assist, prezioso nell'apertura del gioco e nel capire quando far salire la squadra, trascina i compagni fino a sfiorare l'impresa.

Perotti 6,5 - Ha piedi vellutati ma difetta in concretezza. Duetta spesso e volentieri con Kolarov, sciupa tre ottime chance (dal 42' st El Shaarawy sv).

All. Di Francesco 7 - Sbarca a Stamford Bridge scrollandosi i timori del 'deb'. La sua Roma ragiona da grande ed incarta il Chelsea, aggredisce e sfiora il colpo. Azzeccate le mosse Gerson e Gonalons che pure avevano fatto storcere il naso a qualcuno all'inizio. Purtroppo paga le disattenzioni difensive e il mancato cinismo in attacco, ma questa Roma sembra davvero in grado di potersela giocare anche con le big d'Europa.

CHELSEA

Courtois 7, Azpilicueta 6, Christensen 5, Cahill 6; Zappacosta 5,5 (32' st Rudiger 6), Bakayoko 6, David Luiz 6,5 (12' st Pedro 6), Fabregas 5,5, Alonso 6; Hazard 7 (35' st Willian sv), Morata 5,5. All. Conte 5,5.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata