Champions, City ko a sorpresa: colpo Lione. Pogba ispira United

Parte bene il Bayern Monaco, vittorioso sul campo del Benfica (0-2) nel Gruppo E

A sorpresa, il Manchester City inciampa alla 'prima' di Champions. La formazione di Pep Guardiola si arrende all'Etihad Stadium al Lione (1-2) nel Gruppo F. Nel primo tempo la formazione di Genesio si porta avanti con Corner (26') e raddoppia con Fekir (43'), ma in entrambe le occasioni la difesa inglese non è esente da colpe. Nella ripresa il City accorcia le distanze con Bernardo Silva (67') ma nonostante il forcing dei padroni di casa la rimonta non si completa.

Il Lione si porta al comando da solo nel girone, considerato il pareggio (2-2) tra Shakhtar e Hoffenheim. Gli ucraini riagguantano i tedeschi per due volte: Ismailly risponde all'iniziale vantaggio di Grillitsch, poi Maicon fissa il risultato definitivo dopo il provvisorio 1-2 di Nordtveit.

Parte bene il Bayern Monaco, vittorioso sul campo del Benfica (0-2) nel Gruppo E. A decidere la sfida del da Luz, le reti del solito Lewandowski (10') e nella ripresa di Renato Sanches (54'). I campioni di Bundesliga guidano il girone insieme all'Ajax, che cala il tris all'Aek (3-0): i Lancieri colpiscono nella ripresa con Tagliafico (46'), van de Beek (76') e ancora Tagliafico (90').

Nel Gruppo H rispetta il pronostico il Manchester United di Mourinho, che espugna il campo degli svizzeri dello Young Boys con un netto 3-0 e vola a quota 3 a braccetto con la Juventus vittoriosa a Valencia. A spingere i Red Devils, la doppietta dell'ex bianconero Pogba (35' e rigore al 44') e nella ripresa il gol di Martial, servito dal connazionale (66').

Nel Gruppo G, in cui è inclusa la Roma, si spartiscono la posta Viktoria PlzenCska Mosca (2-2), con i russi che completano la rimonta in extremis. Un risultato che fa contenti i giallorossi. Padroni di casa a segno nel primo tempo al 29' e 41' con Krmencik, nel secondo tempo la rimonta dei russi firmata da Chalov (49') e Vlasic al 95'.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata