Champions, agli ottavi Roma-Shakhtar e Juve-Tottenham
Sorteggi benevoli per le italiane. Il Real Madrid affronterà il Paris Saint Germain mentre il Chelsea il Barçelona

Roma-Shakhtar e Juve-Tottenham. I sorteggi per gli ottavi di Champions league hanno decretato le coppie e sono stati benevoli con le italiane.

I bianconeri affronteranno gli inglesi in casa il 13/14 febbraio o 20/21 febbraio, il ritorno in trasferta è in programma il 6/7 e 13/14 marzo. Il Tottenham è arrivato primo nel girone comprendente il Real Madrid, battendo i campioni d'Europa in carica per 3-1 a Wembley. In campionato gli Spurs sono attualmente sesti con 28 punti, frutto di 8 vittorie, 4 pareggi e 4 sconfitte. L'uomo più pericoloso è ovviamente Harry Kane, autore fin qui di 12 reti in campionato e 6 in Europa. Fra le due squadre non ci sono precedenti a livello di coppe europee. 

"Sarà una prima volta, non abbiamo mai affrontato il Tottenham. E' vero che abbiamo perso in amichevole, ma fra due mesi vediamo come andrà", ha commentato Pavel Nedved, vicepresidente della Juventus. "E' una squadra molto forte in avanti, poi c'è Llorente che ci conosce bene. Noi dobbiamo concentrarci su noi stessi, credo abbiamo tante possibilità"

I giallorossi sfideranno invece gli ucraini in trasferta il 21 febbraio, il ritorno in casa è in programma il 13 marzo. Lo Shakhtar è arrivato secondo nel Gruppo F alle spalle del Manchester City e davanti al Napoli. La compagine ucraina, allenata da Mircea Lucescu, ha battuto sia gli azzurri che i citizens fra le mura amiche. In campionato lo Shakhtar dopo 19 partite è primo con 42 punti con 13 vittorie, 3 pareggi e 3 sconfitte. I giocatori più pericolosi sono sicuramente il centravanti argentino Facundo Ferreyra, autore di 13 reti in campionato, e il 'brasiliano' Bernard. Diversi i precedenti tra le due formazioni, tra cui l'amaro ricordo dell'edizione 2008/2009 della Champions League quando i giallorossi furono eliminati proprio dagli ucraini negli ottavi. 

"Per le avversarie che c'erano è andata abbastanza bene, ma non bisogna sottovalutarli. Lo Shakhtar è una squadra forte fisicamente e tecnicamente, soprattutto in casa giocano molto bene. Sarà una partita apertissima, poi più si va avanti e più è difficile", ha commentato Francesco Totti, dirigente della Roma, 

Le altre coppie sono Basilea-Manchester City, Porto-Liverpool, Siviglia-Manchester Utd, Paris Saint-Germain-Real Madrid, Chelsea-Barcellona e Bayern Monaco-Besiktas. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata