Cavani o Neymar? Per il Psg l'uruguaiano è primo rigorista
Il club entra nella diatriba scoppiata durante la gara contro il Lione in occasione della battuta di penalty

Edinson Cavani continuerà a tirare i rigori e sarà il primo candidato a batterli ogni qualvolta si presenterà l'occasione. E' questa la posizione del Psg in merito alla diatriba tra Cavani e Neymar scoppiata durante la gara contro il Lione in occasione della battuta di penalty. E' quanto rivela l'emittente francese Rmc. All'interno della squadra sarà dunque mantenuta l'attuale gerarchia, con il 'Matador', a Parigi dal 2013, primo rigorista davanti al brasiliano, arrivato al Parco dei Principi durante il mercato estivo per la cifra record di 222 milioni di euro. Il presidente della società, Nasser Al-Khelaifi, ha incontrato entrambi i giocatori, poichè, secondo Rmc, intende essere al corrente su tutti gli sviluppi della questione, seguendola personalmente. Proprio oggi i due giocatori avranno un colloquio con il tecnico, lo spagnolo Unai Emery e con il direttore sportivo, il portoghese Antero Henrique. Secondo l'emittente, inoltre, Thiago Motta avrebbe ripreso i due giocatori per il loro comportamento infantile.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata