Cannavaro saluta Sassuolo: "Grazie a tutti, lascio casa"
La sua ultima partita da calciatore contro la Roma sabato all'Olimpico

Giovedì mattina Paolo Cannavaro ha salutato Sassuolo e i suoi tifosi nel corso di una conferenza stampa in vista della sua ultima partita da calciatore contro la Roma sabato all'Olimpico.

La conferenza è stata aperta dalle parole dell'AD neroverde Giovanni Carnevali che ha voluto ringraziare Cannavaro per il contributo sportivo, tecnico e soprattutto umano dato in questi anni alla causa neroverde. "In questa società mi sono sentito a casa. Lasciare non è facile, ma l'ambizione di andare a fare quello che sto per fare era troppo forte (sarà nello staff del fratello Fabio Cannavaro al Guangzhou)", ha esordito il difensore neroverde. "Ringrazio la società, qui ha sempre prevalso il fattore umano e qui c'è qualcosa di diverso rispetto ad altri club. E' una alchimia fantastica. Lascio casa", ha aggiunto.

"Tornare a stare insieme a mio fratello è una cosa che non accadeva da tantissimo anni. Non vedo l'ora di iniziare, aldilà di Fabio. Sarò il collaboratore tecnico, seguirò la squadra riserve e sarà un lavoro full immersion", ha spiegato ancora Cannavaro. "Mi sono preparato negli ultimi tempi, ma ero troppo concentrato a fare bene con il Sassuolo fino alla fine", ha spiegato.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata