Calciomercato, Roma scatenata: preso anche Malcom. Muro Chelsea per Willian
Roma attiva in entrata ma anche in uscita: Gregoire Defrel è il nuovo attaccante della Sampdoria

Roma pigliatutto. Dopo la cessione record di Alisson al Liverpool per 75 milioni di euro i giallorossi piazzano un doppio colpo nel giro di poche ore che non può che far felice Eusebio Di Francesco. Robin Olsen, portiere della nazionale svedese, sarà chiamato al difficile compito di non far rimpiangere il brasiliano migrato in Premier League.

L'accordo con il Copenaghen è cosa fatta da tempo: il giocatore è arrivato in serata nella capitale per iniziare la sua nuova avventura. A sorpresa però insieme al nuovo guardiano dei pali della Roma sbarcherà anche un altro giocatore: si tratta di Malcom, esterno offensivo brasiliano di proprietà del Bordeaux, finito anche nei radar dell'Inter, su cui Monchi si è inserito prepotentemente andando a definire l'operazione in breve tempo. La società giallorossa ha annunciato nel tardo pomeriggio di "aver trovato un accordo di massima con il Bordeaux per il trasferimento" che sarà ratificato "in seguito al buon esito delle visite mediche".

Roma attiva in entrata ma anche in uscita: Gregoire Defrel è il nuovo attaccante della Sampdoria, rimasta sguarnita sul fronte offensivo dopo la partenza di Duvan Zapata. Non si muoveranno da Genova invece altri due pilastri del Doria, Praet e Bereszynski: "non sono in vendita", ha chiarito il presidente del club blucerchiato Massimo Ferrero". In casa Juve si vende, ma non si svende di certo. Si è tenuto oggi un incontro a Milano tra Fabio Paratici e Giuseppe Riso, agente di Mattia Caldara.

Anche l'ex atalantino è finito nel mirino delle grandi d'Europa: oltre al sondaggio del Chelsea c'è già sul piatto un'offerta da 35 milioni più bonus del Borussia Dortmund. Proposta rifiutata perché ritenuta troppo bassa. Così come ancora non è stata accettata la proposta sempre dei 'Blues' per Daniele Rugani, con i londinesi già arrivati ad oltre 45 milioni più bonus. Uno dei due partirà, molto probabilmente proprio Rugani. Ma sempre e solo alle condizioni dei bianconeri. Servirà più tempo invece per conoscere il destino di Gonzalo Higuain, seguito dal Milan con il Chelsea sempre sullo sfondo, mentre sembra essersi raffreddata nelle ultime ore la pista City-Pjanic.

All'estero invece il Barcellona continua a lavorare sotto traccia per portare Willian al Camp Nou. Come riporta il 'Mundo Deportivo' i catalani hanno contattato telefonicamente gli agenti del brasiliano, che ha espresso il desiderio di lasciare il Chelsea per indossare la maglia blaugrana. Tra i due club tuttavia non si registrano al momento incontri, anche perché la posizione dei londinesi è molto chiara: "Willian non è in vendita", rivela il quotidiano spagnolo, sottolineando che il nuovo tecnico dei Blues Maurizio Sarri considera tanto l'ex Shakhtar quanto Hazard giocatori incedibili. In caso di addio del brasiliano, attualmente in vacanza in attesa di conoscere il suo futuro, il Chelsea è pronto a cautelarsi con gli arrivi del russo Aleksandr Golovin, talentino del Cska Mosca messosi in mostra nel Mondiale, e di Anthony Martial, in uscita dal Manchester United.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata