Calciomercato, Milan più vicino a Piatek. Fiorentina ufficializza Traorè

Prossime ore decisive per sciogliere i dubbi sul futuro di Higuain

E' il Milan il protagonista in questa fase di calciomercato. Il club rossonero sembra ormai vicino a Piatek: la trattativa con il Genoa per il gioiello polacco, grande rivelazione della Serie A, è ben avviata e il fatto che Leonardo sia rimasto a Milano e non partito per Gedda, dove rossoneri e Juventus si contenderanno la Supercoppa, è un segnale. Il patron dei rossoblù Preziosi si sarebbe convinto a lasciare partire il giocatore già a gennaio. Nelle ultime ore si era parlato anche di un interesse del Real Madrid a caccia di rinforzi in attacco. "Per Piatek non è arrivata una proposta, ma un interessamento del Milan", le parole del ds del Grifone Perinetti a Rmc Sport. "Potrebbe arrivarci un'offerta nei prossimi giorni. Noi aspettiamo e vediamo. Con il massimo rispetto si ascolta tutti. Noi non verremmo cederlo a gennaio: se il club rossonero lo volesse nell'immediato dovrebbe formulare una proposta sostanziosa e non certamente legata a formule strane". Il dirigente ha smentito l'interesse per Balotelli: "Leggo di tante fantasie, che alimentano il nulla del calciomercato. Se il Milan ci formula un'offerta, noi la valuteremo". E sempre a proposito di centravanti, le prossime ore potrebbero essere decisive per sciogliere i dubbi sul futuro di Gonzalo Higuain, tentato di riabbracciare Sarri al Chelsea. Milan e Juventus ne parleranno a Gedda. Della questione ha parlato anche in conferenza stampa Gattuso: "Ci sono tantissime voci, vediamo come si sistemerà questa situazione. Non è facile far cambiare idea a un giocatore. Ma - il tecnico ha precisato - a me non è mai venuto a dirmi che vuole andar via".

Sempre Perinetti si è poi soffermato sulla trattativa con il Napoli per Kouame: "De Laurentiis lo ha chiesto a Preziosi, ma per ora è una manifestazione di interesse. Il giocatore non si muove a gennaio, ne riparleremo per la prossima stagione". E sul futuro del difensore argentino Romero: "La Juventus ci ha chiesto il giocatore e abbiamo iniziato a parlarne, ma non c'è solamente la squadra bianconera. A gennaio resta da noi". I bianconeri aspettano sempre il gallese Ramsey, e una domanda a tale proposito è stata posta ad Allegri: "Se lo vorrei già a gennaio? Di mercato non parlo, è un giocatore dell'Arsenal. E la rosa della Juventus è a posto così". Sirene spagnole per Lautaro Martinez. L'argentino è seguito con interesse dal Real Betis, intenzionato a proporre ai nerazzurri il prestito fino a giugno. E' già stata respinta al mittente, invece, la proposta del Flamengo per Joao Miranda: i brasiliani vorrebbero il prestito, l'Inter non lascia partire il difensore per meno di 8 milioni.

Hamed Junior Traorè è ufficialmente un giocatore della Fiorentina. Il club viola comunica di aver raggiunto l'accordo per l'acquisto, a titolo definitivo, del centrocampista ivoriano. Il giocatore, che ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2023, resterà in prestito all'Empoli fino al 30 giugno 2019. La pista che porta a Obiang invece si complica per il club gigliato: secondo la stampa inglese, il West Ham avrebbe respinto l'offerta di 10 milioni per il centrocampista ex Sampdoria. Colpo anche per il Parma: ufficiale, Juraj Kucka arriva a titolo definitivo del centrocampista slovacco dal Trabzonspor. Il giocatore, che in carriera ha vestito tra le altre le maglie di Sparta Praga, Genoa e Milan, dopo aver sostenuto le visite mediche ha firmato un contratto con scadenza 30 giugno 2022.

La Lazio potrebbe salutare Badelj: il croato vuole cambiare aria, su di lui c'è l'interesse del Villarreal ma è una destinazione che non gradisce. Lascia certamente la Capitale Lombardi, girato in prestito al Venezia fino al 30 giugno 2020. Sul fronte entrate, il patron laziale Lotito ha respinto l'interesse per Zappacosta del Chelsea, ex Torino. Il Cagliari ha ufficializzato l'ingaggio a titolo definitivo dal Pogon Szczecin del difensore Sebastian Walukiewicz. Il giocatore ha firmato un contratto sino al 2023 con opzione sino al 2024 e concluderà la stagione in forza al Pogon. Saluta provvisoriamente l'Italia Simone Scuffet: il portiere, chiuso da Musso ad Udine, è pronto a trasferirsi in prestito ai turchi del Kasimpasa fino alla fine della stagione. Il giocatore è volato a Istanbul per definire l'accordo.
Emiliano Rigoni torna in Russia: l'Atalanta ha annunciato di aver risolto con lo Zenit San Pietroburgo la cessione temporanea dell'attaccante argentino. I bergamaschi hanno  ceduto al Pescara Davide Bettella a titolo temporaneo biennale.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata