Calciomercato, Juve ufficializza Caceres. Napoli, Rog a Siviglia

All'estero Arjen Robben, in scadenza di contratto con il Bayern Monaco, saluterà l'Europa ma non il mondo del calcio

Quando mancano due giorni alla chiusura della finestra invernale, le società corrono e si affannano alla ricerca dell'ultimo colpo da regalare al proprio allenatore e ai tifosi. Nel frattempo però fioccano le ufficialità. Come quella di Martin Caceres, di ritorno per la terza volta alla Juventus con la formula del prestito fino a giugno. Il sostituto di Medhi Benatia arriva dalla Lazio per 600mila euro.

Il Paris Saint-Germain, dopo aver inseguito a lungo Allan, si 'accontenta' di Leandro Paredes, prelevato dallo Zenit San Pietroburgo. L'ex giocatore della Roma va così a rinfoltire la linea mediana dei francesi, rimasta scoperta dopo l'infortunio di Verratti e la rottura con Rabiot. L'argentino, pagato circa 47 milioni di euro, ha firmato un contratto fino al 2023. Saluta momentaneamente Napoli, almeno per sei mesi, anche Marko Rog, in prestito secco al Siviglia fino a giugno per ritrovare ritmo e continuità in campo. Con tutta probabilità invece non ci sarà il ritorno in Italia Gerard Deulofeu: il Watford ha detto no al Milan che proponeva la formula del prestito con diritto di riscatto. Il tecnico della squadra inglese Javi Gracia, però, ha blindato il giocatore già in rossonero dal gennaio al giugno 2017.

All'estero Arjen Robben, in scadenza di contratto con il Bayern Monaco, saluterà l'Europa ma non il mondo del calcio. Nel futuro del 35enne olandese, secondo quanto riportano i media nipponici, c'è l'Fc Tokyo. L'alternativa è rappresentata dal ritorno in patria al Psv Eindhoven, dove ritroverebbe l'ex compagno di squadra Mark Van Bommel, oppure dalla suggestiva ipotesi Inter. In casa Real Madrid sarà rivoluzione in estate. Secondo 'El Chiringuito' saluteranno la Casa Blanca due top player come Isco e Marcelo. Per entrambi ci sarebbe la fila, con la Juventus spettatrice decisamente interessata.

Il centravanti del Benfica Facundo Ferreyra, obiettivo di diversi club italiani, dal Sassuolo al Frosinone, potrebbe accasarsi infine in Belgio, all'Anderlecht. Lo riporta 'A Bola', anche se il club emiliano, alla ricerca di un sostituto di Boateng per dare un'alternativa in più a De Zerbi, non molla la presa. Ritrova l'Italia e la Serie A l'ex centrocampista dell'Empoli Assane Dioussé: per lui si profilano sei mesi in prestito con diritto di riscatto al Chievo, che l'ha prelevato dal Saint Etienne. Infine il Betis Siviglia, perso Sanabria finito al Genoa (e subito a segno alla 'prima' contro l'Empoli), si è rinforzato prelevando in prestito dal Psg l'attaccante Jesé, messosi in mostra in Spagna con la maglia del Las Palmas.

L'Udinese ha messo nel mirino Bremer del Torino, che teme l'assalto di qualche squadra cinese per Andrea Belotti . Quasi sicuro invece il momentaneo addio ai granata di Simone Edera e Lyanco, pronti a passare in prestito al Bologna. Ormai Emil Audero si può considerare un giocatore della Sampdoria a tutti gli effetti: si sta avviando alla conclusione la trattativa dei blucerchiati per il riscatto del portiere: alla Juventus andranno 20 milioni. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata