Calciomercato, Juve-Ramsey è fatta. Gabbiadini torna alla Samp

In casa Milan resta sempre all'ordine del giorno la questione Higuain. Capitolo allenatori: Jose Mourinho è in pole position per un ritorno al Real Madrid

Aaron Ramsey nella prossima stagione sarà un giocatore della Juventus. La trattativa in corso ormai da tempo si può ritenere conclusa. Almeno è quanto rivela il prestigioso quotidiano britannico The Guardian, secondo cui il centrocampista gallese firmerà un contratto di cinque anni con i bianconeri con un ingaggio di circa 8 milioni di euro a stagione. Il 28enne Ramsey lascerà l'Arsenal dopo 10 stagioni non rinnovando il contratto in scadenza al termine di questa stagione. Alla Juventus il giocatore gallese percepirà il secondo ingaggio più alto dietro a Cristiano Ronaldo, ma davanti a Paulo Dybala e Douglas Costa.

In casa Napoli sono giorni caldi per il futuro di Allan. Il forte centrocampista brasiliano è un obiettivo del Psg, che preme per già a gennaio viste le difficoltà in mediata per il tecnico Tuchel dopo la messa fuori rosa di Adrien Rabioy. Nelle prossime ore è previsto un vertice a Castel Volturno per discutere del futuro di Allan alla presenza del ds Giuntoli, del tecnico Ancelotti e dei rappresentanti del giocatore. Nonostante le difficoltà legate al Fair Play Finanziario, il Psg è pronto ad un investimento forte per strappare Allan al Napoli. Il club di De Laurentiis, però, non ha alcuna intenzione di privarsi del giocatore e potrebbe proporre un aumento dell'ingaggio.

Il colpo del giorno è quello piazzato dalla Sampdoria, che ha riportato in Italia Manolo Gabbiadini. Il club blucerchiato ha raggiunto un accordo con il Southampton per circa 13 milioni di euro, il giocatore arrivato nel pomeriggio di giovedì a Milano effettuerà le visite mediche e firmerà il contratto con i blucerchiati venerdì. "Sono contento di essere tornato e di ritrovare la Sampdoria, ci siamo voluti entrambi. Un saluto a tutti i tifosi", le prime parole di Gabbiadini. Il 27enne attaccate aveva già militato nella Sampdoria nel 2013, firmando 19 gol in 55 partite prima di andare al Napoli. Restando in casa Samp, da registrare le parole di Joachim Andersen, giovane difensore scandinavo appetito da diversi grandi club. "Sono felice di essere qui. Gli interessamenti delle big fanno piacere ma ora penso alla Samp, poi vedremo", ha detto ai microfoni di Sky Sport.

In casa Milan resta sempre all'ordine del giorno la questione Higuain, con l'argentino che vorrebbe andare al Chelsea ma la Juve (proprietaria del cartellino) non del tutto convinta dell'operazone. Milan che resta alla finestra e intanto pensa a respingere le lusinghe che arrivano dall'Inghilterra per Franck Kessie, finito nel mirino del Tottenham. Sono giorni decisivi, invece, per la possibile cessione di Hakan Calhanoglu all'RB Lipsia. Le parti sarebbero molto vicine per un'operazione intorno ai 20 milioni. Lavora in prospettiva anche la Roma, vicina ad un accordo con il centrocampista Hector Herrera in scadenza a giugno con il Porto.

Per quanto riguarda gli altri movimenti di giornata, dopo Stefano Okaka l'Udinese comunica "di aver acquistato - con la formula del prestito fino al 30 giugno 2019 - il difensore olandese Marvin Zeegelaar". Con una nota sul proprio sito internet, invece, il Cagliari Calcio "comunica la cessione del calciatore Daniele Dessena al Brescia a titolo definitivo". Il Crotone comunica "di aver acquisito il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Alessandro Tripaldelli. Il giocatore arriva a titolo temporaneo dall'Unione Sportiva Sassuolo Calcio".

Come sempre numerose le notizie dall'estero, alcune delle quali legate anche all'Italia. In Francia il Monaco sarebbe sulle tracce di Alvaro Morata e Nikola Kalinic. Lo riferisce France Football, secondo cui sarebbe invece arrivata al capolinea l'avventura nel Principato del bomber colombiano Radamel Falcao. Dopo quello di Jean-Clair Todibo, il Barcellona è vicino a piazzare un altro colpo di mercato in vista della prossima stagione. Secondo quanto riferisce Mundo Deportivo, infatti, i blaugrana avrebbero ormai messo le mani su Frenkie de Jong. E' ormai rottura totale fra l'allenatore del Real Madrid Santiago Solari e il centrocampista Isco. Alla finestra, club del calibro di Manchester City e Juventus da tempo sulle tracce del giocatore. Su Adrien Rabiot, in scadenza con il PSG, secondo la BILD c'è anche l'interesse del Bayern Monaco.

Capitolo allenatori. Jose Mourinho è in pole position per un ritorno al Real Madrid, dopo che il Manchester United ha pagato una lauta buonauscita da oltre 13 milioni di euro in seguito all'esonero del mese scorso. Lo stesso Special One parlando alla stampa portoghese ha ribadito il no ad un ritorno in patria alla guida del Benfica. Tornando in Inghilterra, chiarissimo messaggio inviato da Claudio Ranieri alla dirigenza del Fulham in vista della seconda parte di stagione: "Servono rinforzi per salvarci".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata