Calciomercato, Inter prenota Godin. Morata-Higuain, si può fare

Sempre sul fronte nerazzurro nel mirino per la difesa c'è Joachim Andersen della Sampdoria. Potrebbe invece lasciare Milano Antonio Candreva

Diego Godin può essere il primo grande colpo dell'Inter targata Marotta. I nerazzurri avrebbero superato le concorrenti e prenotato il centrale uruguaiano per la prossima stagione. Il 32enne giocatore si libererà a parametro zero dall'Atletico Madrid a giugno e, in attesa di conferme ufficiali, a far sperare i tifosi interisti sono arrivate le parole odierne del tecnico dei 'Colchoneros' Diego Simeone: "Godin e il club stanno cercando la soluzione migliore per entrambi. Loro sanno quello che penso. Per il suo bene, Godin dovrebbe restare con noi". Parole che suonano quasi di rassegnazione. Sempre sul fronte Inter, nel mirino per la difesa c'è Joachim Andersen della Sampdoria. Il padre-agente, però, assicura che il figlio non si muoverà da Genova a gennaio. Sul centrale danese da registrare anche l'interesse del Tottenham. Potrebbe invece lasciare Milano Antonio Candreva. Per il 'Daily Star', l'ex Lazio è un obiettivo del West Ham a caccia di un esterno offensivo.

Sempre dall'Inghilterra si dicono sicuri che lo scambio Morata-Higuain tra il Chelsea e il Milan alla fine si farà. Lo scrive il 'Sun', spiegando come l'operazione accontenti, alla fine, tutte le parti. L'attaccante spagnolo è in cerca di rilancio, visto che finora la sua esperienza in Premier League è stata avara di soddisazioni: l'Italia, dove il 26enne è stato protagonista con la Juventus, può essere l'occasione giusta. Se si concretizzasse lo scambio con il Milan Sarri, che ha chiesto rinforzi in attacco alla proprietà Blues, coronerebbe il sogno di tornare ad allenare il 'Pipita' che in rossonero sta faticando. Intanto Morata ha trascinato il Chelsea al quarto turno di Fa Cup segnando una doppietta al Notthingham Forest.

Tra i nomi più caldi del mercato c'è quello dell'ivoriano Kouame, grande rivelazione del Genoa. A chiarire sul futuro del giocatore ci pensa il direttore generale rossoblù Perinetti: "Lo vogliono Everton e Napoli? Nessuno lascerà Genova a gennaio. Poi, magari, c'è qualcuno che vuole bruciare la concorrenza per il futuro. Il Napoli? C'è stato un colloquio tra i presidenti e ora gli operativi devono concretizzare. Settimana prossima decisiva? Ci sarà un ulteriore contatto". Altro gioiellino del Grifone che presto poltrebbe vestire la maglia di una big è l'argentino Romero. "Se è attenzionato dalla Juve? Termine azzeccato", ha ammesso Perinetti.

Anche Sergej Milinkovic-Savic, che piace al Milan, non dovrebbe cambiare casacca nelle prossime settimane. Lo assicura l'agente del centrocampista, Mateja Kezman: "Non lascerà la Lazio in questa finestra di mercato. Questo è sicuro al 100%". Al lavoro anche il Napoli, che per la difesa sta pensando a Manuel Lazzari della Spal in caso di addio di Elseid Hysaj. L'albanese però dovrebbe salutare gli azzurri solo a giugno. La Roma guarda in Bundesliga per i rinforzi a centrocampo: a Monchi piace Weigl del Borussia Dortmund, inseguito pure dal Psg. I gialloneri, però, non intendono privarsi del giocatore.

Tra i 'tormentoni' del mercato anche il futuro di Mario Balotelli. L'attaccante italiano è il grande obiettivo di Jacques-Henri Eyraud, presidente del Marsiglia, più che mai intenzionato a riscattare la trattativa sfumata la scorsa estate. E ora che 'SuperMario' sembra vicino alla rescissione del contratto con il Nizza, il numero uno dell'Om è pronto a cogliere l'attimo, Su Balotelli secondo la stampa inglese c'è anche l'interesse del Newcastle.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata