Calciomercato, frenata Milik-Roma. Suarez-Juve,tempi si allungano
Calciomercato, frenata Milik-Roma. Suarez-Juve,tempi si allungano

Ufficiale Muriqi alla Lazio

Il triangolo Roma-Juve-Napoli sul fronte degli attaccanti rischia di spezzarsi. Milik avrebbe rifiutato un contratto di cinque anni per il passaggio al club giallorosso e questo avrebbe messo in stand by l'accordo per il trasferimento di Dzeko alla Juventus. Sul piatto c'è anche l'arrivo alla Roma di De Sciglio ma tutto sembra essersi bloccato, anche perchè al momento anche la trattativa per il passaggio di Suarez in bianconero vive una fase di stallo. L'uruguaiano resta l'obiettivo principale e il nome da affiancare a Ronaldo, ma l'iter burocratico per ottenere il passaporto italiano inizia a farsi sempre più complicato e potrebbe non concretizzarsi il passaggio in bianconero del blaugrana. C'è da consegnare la lista Champions e la Signora non può permettersi di aspettare a lungo. Per questo motivo i bianconeri sono tornati nei giorni scorsi con maggiore incisività su Dzeko (sul quale punta molto il tecnico Pirlo). Ma solo con il sì di Milik ci sarebbe il via libera definitivo per il bosniaco. Insomma il Tetris c'è ma rischia di incepparsi.

Intanto la Lazio ha portato a termine la trattativa per il bomber kosovaro Vedat Muriqi. Al club turco 20 milioni di euro e accordo per 5 anni a 2,2 milioni di euro più bonus. Anche l'account Twitter della Champions League ha celebrato l’approdo di Muriqi alla Lazio che avrebbe subito il sorpasso della Roma per il veronese Kumbulla. Il difensore albanese avrebbe trovato l’accordo con i giallorossi dopo l'esito della trattativa con l'Hellas. Sul tavolo un prestito con obbligo di riscatto fissato a 25 milioni. Nell'affare non rientrerebbe Cetin (al momento è in prestito proprio agli scaligeri), ma è probabile che tra un anno potrebbe profilarsi l’eventuale riscatto del turco. La Roma comunque non perde le speranze sul ritorno di Smalling, ma la trattativa con il Manchester United è complicata. L'alternativa resta Armando Izzo del Torino: con i soldi della cessione del difensore, i granata puntano a dare l'assalto definitivo a Lucas Torreira dell'Arsenal.

La Fiorentina al momento è ferma per quanto riguarda gli acquisti e non sembra intenzionata ad investire. Il presidente Rocco Commisso oggi è stato fin troppo chiaro: "La squadra fatta, non aspettatevi nuovi arrivi". C'è in casa viola da sciogliere il nodo Chiesa (rinnovo del contratto) sul quale il Milan ha già fatto sapere di non essere mai stato in trattativa. Nahuel Molina è ufficialmente un giocatore dell'Udinese: l'esterno argentino proveniente dal Boca Juniors si lega al club friulano fino al 30 giugno 2025. Il Benevento ha ufficializzato l'accordo con la Fiorentina per l'arrivo di Bryan Dabo e accelera la trattativa con il Torino per Iago Falque. Il Crotone ha acquisito dallo Standard Liegi, a titolo temporaneo con opzione di riscatto, Denis Dragus. Volgendo lo sguardo all'estero, Memphis Depay è sempre più vicino al Barcellona. Secondo la stampa olandese blaugrana e Lione hanno raggiunto un accordo per il trasferimento dell'attaccante 26enne: sul tavolo 25 milioni di euro fissi più altri 5 cinque variabili. La stampa spagnola invece assicura che il Real Madrid è in vantaggio nella lotta per assicurarsi l'ingaggio nel 2021 del francese del Psg, Kylian Mbappé. Il presidente Florentino Perez ha a suo favore la volontà dell'attaccante inseguito dai Blancos da circa tre anni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata