Calcio Serie B: Novara-Ascoli 1-0
Con questo successo i piemontesi salgono a otto punti scavalcando proprio i marchigiani, al secondo ko di fila e fermi a 7

Dopo quattro partite senza vittorie il Novara rialza la testa battendo 1-0 l'Ascoli tra le mura amiche nell'anticipo dell'ottava giornata del campionato di Serie B. Con questo successo i piemontesi salgono a otto punti scavalcando proprio i marchigiani, al secondo ko di fila e fermi a 7. Dopo una buona partenza dei padroni di casa il primo vero sussulto arriva al 17' con Bianchi che, servito all'indietro da uno straripante Perez, non inquadra di poco lo specchio della porta. L'undici di Boscaglia replica al 31': Sansone riceve palla da Adorjan ma calcia a lato vanificando una buona opportunità. Nell'Ascoli è Perez il più pericoloso: al 37' Da Costa si fa trovare pronto sul suo colpo di testa, mentre in pieno recupero l'attaccante dei marchigiani sfiora il vantaggio con una girata imprecisa da due passi. Più avvincente la ripresa, con continui ribaltamenti di fronte da una parte e dall'altra: al 9' un errore di Corazza finisce per favorire Perez che però sciupa tutto, dal lato opposto Adorjan dal limite dell'area colpisce in pieno il palo. La gioia per il Novara è però solo rinviata di qualche minuto. Al 17' Faragò sugli sviluppi di un calcio d'angolo salta più in alto di tutti e trafigge Lanni. La reazione dell'Ascoli tarda ad arrivare. Prima Addae poi Almici non riescono a impensierire più di tanto Da Costa e il Novara, che ritrova così tre punti che mancavano dal 10 settembre.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata