Calcio Roma, Spalletti: Rispetto per Torino, ci sarà da lottare
Innamorato del Grande Torino il tecnico della Roma prevede una sfida difficile e su Totti dice: Ora è perfetto

"Per il Toro ho sempre un rispetto speciale. Da innamorato del calcio le imprese del Grande Torino hanno un significato unico. Per noi sarà una partita difficile". Il tecnico della Roma Luciano Spalletti ha presentato così in conferenza stampa la trasferta di campionato con i granata. "Ci sarà da lottare forte - ha proseguito l'allenatore giallorosso - A noi però serve dare seguito a quelle che sono state le ultime prestazioni e tentare di vincere ugualmente questa partita. Il Toro gioca un buon calcio, ha dei buoni giocatori, servirà una Roma forte".

 

Per quanto riguarda Totti l'allenatore ha sottolineato: "Per me sono sempre andate nella stessa direzione. Può giocare dall'inizio, può subentrare e può uscire. Attualmente è perfetto". Il tecnico della Roma Luciano Spalletti ha parlato così in conferenza stampa del proprio rapporto con il capitano giallorosso alla vigilia della gara di campionato con il Torino. "Si allena, è dentro al gruppo, spesso fa riferimenti al collettivo e al gioco di squadra - ha aggiunto - E' quello che volevo, si va avanti insieme".
Invece per quanto riguarda il difensore giallorosso in prestito ai granata tornato a giocare con continuità dopo l'operazione al cervello, ha detto: "Vederlo giocare titolare mi riempie di gioia, per la qualità del ragazzo e della persona". "Mi fa piacere che abbia trovato un altro grande club dove ha la possibilità di giocare di più rispetto a quanto poteva succedere qui - ha sottolineato in conferenza stampa - Sarà un avversario difficile, ci sono più squadre che l'hanno richiesto".
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata