Calcio, finito vertice governo-FIGC: nessuna decisione su ripartenza
Calcio, finito vertice governo-FIGC: nessuna decisione su ripartenza

Fumata grigia nell'incontro per decidere sulla ripresa dei campionati. Spadafora: "Nei prossimi giorni mi confronterò con il Ministro della Salute e il comitato tecnico scientifico e prenderemo una decisione"

Nulla di fatto nel vertice tra governo e Federcalcio per discutere l'eventuale ripresa dei campionati di calcio. L'incontro tra il ministro per le Politiche giovanili e lo Sport, Vincenzo Spadafora, e tutte le componenti della FIGC in merito al Protocollo elaborato dalla Commissione medico scientifica della Federazione.

La riunione, che è durata dalle 12 alle 14, ha permesso di approfondire gli aspetti legati alla possibile ripresa degli allenamenti nella massima sicurezza per atleti e tecnici delle società sportive. I club hanno avanzato la richiesta di poter riprendere al più presto, ma in totale sicurezza.

"Ringrazio tutti i partecipanti alla riunione: ho ascoltato con grande attenzione le diverse posizioni emerse e nei prossimi giorni, dopo un confronto con il Ministro della Salute e il Comitato tecnico scientifico, emaneremo le disposizioni aggiornate in merito alla possibilità e alle modalità per una ripartenza degli allenamenti", ha dichiarato il ministro Spadafora al termine dell’incontro.

Alla riunione hanno partecipato Gabriele Gravina, Marco Brunelli, Cosimo Sibilia, Renzo Ulivieri, Paolo Dal Pino, Paolo Balata, Francesco Ghirelli, Damiano Tommasi, Marcello Nicchi, Maurizio Casasco, Paolo Zeppilli, Francesco Vaia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata