Calcio ad un tifoso: Evra sospeso dal Marsiglia
Per il suo gesto il difensore era stato espulso dall'incontro di Europa League contro il Vitoria Guimaraesper

Patrice Evra è stato sospeso dall'Olympique Marsiglia. Il club sanziona il comportamento del difensore 36enne, che è stato espulso dall'incontro di Europa League contro il Vitoria Guimaraesper per aver cercato di colpire con un calcio un supporter a bordo campo durante il riscaldamento.

Evra è stato bersagliato di critiche dai tifosi del Marsiglia fin dal suo arrivo dalla Juventus. Le sue prestazioni deludenti hanno portato l'allenatore Rudi Garcia a lasciarlo fuori dalla formazione titolare. "Da giocatore esperto, Patrice Evra non avrebbe dovuto reagire in un modo così inappropriato", si legge nella dichiarazione dell'Olympique  Marsiglia, pur riconoscendo che Evra è stato provocato dai tifosi che l'hanno insultato. "Pat ha esperienza e non deve reagire. È ovvio", ha detto Garcia. "Patrice è più che esperto e non può rispondere, ovviamente, agli insulti per gravi che siano", ha aggiunto l'allenatore.
 

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata