Calcio a 5, Serie A: Pesaro-Catania e Maritime-Napoli su LaPresse

La squadra di Colini venerdì 12 ospita i siciliani dopo il 6-1 alla Came Dosson. Sabato 13 la grande sfida tra due squadre che puntano ai playoff scudetto

Inizia a prendere forma la classifica della Serie A di futsal. I risultati delle prime due giornate rispecchiano le previsioni iniziali con tutte le favorite per un posto ai playoff piazzate nelle prime posizioni a punteggio pieno, eccezion fatta per l’Acqua&Sapone, in ritardo di una gara per l’impegno in Champions League. Nella terza giornata alcune “grandi” come il Real Rieti e l’Italservice Pesaro proveranno ad aumentare il distacco dalle altre. I laziali affronteranno i cugini del Latina nel secondo derby in tre partite dopo quello vinto con la Lazio mentre la squadra allenata dal pluricampione d’Italia, Fulvio Colini, se la vedrà con la Meta Catania (diretta su LaPresse dalle 20:45 di venerdì 12 ottobre). Discorso diverso per le altre due capolista: la matricola Maritime Augusta e il Lollo Caffè Napoli. Dopo aver vinto nelle prime due giornate, le squadre di Everton e Marin sono pronte a sfidarsi nello scontro diretto (su LaPresse dalle 20:30 di sabato 13 ottobre)

PESARO CERCA CONFERME, CATANIA LA PRIMA VITTORIA – Dopo aver travolto la Came Dosson, squadra rivelazione della scorsa stagione, con un tennistico 6-1, Pesaro vuole trovare quella continuità di risultati che gli permetterebbe di guardare con maggiore fiducia al futuro. Forte di una panchina più completa di quella dello scorso anno, Fulvio Colini punterà ancora una volta sul blocco degli ex Luparense: Miarelli, Honorio e Taborda. Tre giocatori esperti, più volte campioni d’Italia, abituati a gestire pressione e forze durante il campionato per arrivare pronti alla fase decisiva. A loro si aggiunge la classe del bomber Cristian Borruto, già a due gol in campionato. Dall’altra parte del campo il Pesaro troverà una Meta Catania ancora ferito dalla sconfitta all’ultimo secondo contro Napoli. Dopo il primo punto in Serie A guadagnato contro la Came Dosson, i siciliani vanno a caccia della vittoria affidandosi al fattore campo per colmare la distanza tecnica tra le due squadre. Constantino, Azzoni e Musumeci i punti di riferimento del gruppo allenato da Samperi che punta a una dignitosa salvezza.

IL MARITIME VUOLE STUPIRE ANCORA, NAPOLI ALLA PROVA DEL 9 – Nella sfida più importante ed equilibrata del week end, il Maritime Augusta ospiterà il Lollo Caffè Napoli. I siciliani sono una matricola ma in estate hanno costruito una squadra che può facilmente raggiungere i playoff e, perché no, sognare di arrivare fino in fondo. Mancuso, Zanchetta e “Robocop” Fortino sono solo alcuni dei talenti a disposizione di Everton e le due vittorie iniziali contro Feldi Eboli, di misura, e Real Arzignano, più larga, confermano la bontà del progetto siciliano. Una vittoria contro il Napoli rappresenterebbe un ulteriore passo in avanti nella crescita del gruppo a livello tecnico ma soprattutto mentale. I campani, una delle squadre con più esperienza in Serie A, arrivano alla trasferta siciliana con l’obiettivo di fare il salto di qualità, diventando la principale rivale dell’Acqua&Sapone nella corsa allo Scudetto. L’arrivo in panchina di un tecnico di livello come David Marin, campione d’Italia con la Luparense due stagioni fa, è stato il primo tassello di un mosaico arricchito con tessere pregiate come Molitierno, Salas, Jelovcic e Duarte. Proprio quest’ultimo sarà il grande assente della partita, squalificato per l’espulsione rimediata contro la Meta Catania.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata