Calcio a 5, Serie A: Eboli ospita Latina per tornare a vincere

Dopo la sconfitta con la Colormax e il cambio di allenatore, i campani cercano punti per i playoff scudetto. I laziali, terzultimi, devono allontanarsi dalla zona playout. In diretta su Lapresse anche il Real Rieti, vincitrice della Coppa della Divisione, che lunedì ospita la Came Dosson

Credits Photo: Divisione Calcio a 5

Dopo la lunga sosta per le Final Four di Coppa della Divisione e il raduno della Nazionale, torna la Serie A di calcio a 5 con un doppio appuntamento: Eboli-Latina e Rieti-Dosson (venerdì alle 20.30 e lunedì alle 21.00, in diretta, su Lapresse.it). Ambizioni scudetto e lotta per la salvezza s'intrecciano nel 15° turno di campionato con tre squadre in piena corsa per i playoff, Feldi, Real e Came, e una, la Lynx, che ha bisogno di punti per allontanarsi dalla zona playout. C'è anche la curiosità di vedere di nuovo in campo Rieti dopo la vittoria della Coppa della Divisione, secondo trofeo della storia del club laziale che, però, è costato ben tre squalifiche, di cui due per proteste, una multa e l'inibizione per due mesi del presidente Roberto Pietropaoli per insulti ad arbitri e dirigenti della federazione.

Eboli-Latina. Novità in casa Feldi: durante la sosta, Francesco Cipolla è diventato il nuovo allenatore dei campani, prendendo il posto di Piero Basile che si era dimesso dopo la sconfitta in casa della Civitella Colormax. Cipolla, già alla guida del Napoli nel 2016/17, arriva dai francesi dell'Access Futsal. All'esordio sulla panchina della Feldi, sesta in campionato con 20 punti, l'allenatore calabrese potrà contare sulla rosa completa, a partire dal bomber Josiko, secondo in classifica marcatori con 13 gol, fino a Sergio Romano, di ritorno dal raduno della Nazionale. Primo avversario di Cipolla sarà Latina, terzultima con 11 punti, che cerca di aumentare il vantaggio sulla zona playout, occupata da Real Arzignano e Lazio. Nessuna assenza anche nella Lynx che viene da due sconfitte consecutive e deve ritrovare i gol del pivot Juan Carlos, a secco in entrambe le partite. Latina ha il terzo peggior attacco e la quarta peggior difesa del campionato, ma ha dimostrato di poter infastidire chiunque, battendo a sorpresa Catania e Pesaro.

Rieti-Dosson. Rientrato l'entusiasmo per la vittoria in Coppa della Divisione, in casa Real è ora di fare i conti con la realtà. Le squalifiche di Jefferson, per un turno, del secondo portiere Giuseppe Micoli, per tre partite, e di Alemao, fino al 30 aprile, si faranno sentire. Sopratutto l'assenza del numero 16, che salterà il resto della regular season, peserà sulle non lunghissime rotazioni reatine, perché, nonostante i 42 anni d'età, lo spagnolo è un giocatore molto importante e l'ha dimostrato proprio nella finale vinta con Pesaro. In campionato, Rieti è risalita fino al secondo posto, a -5 dall'Acqua&Sapone capolista, grazie a cinque vittorie consecutive. Per superare un avversario tosto come la Came, i laziali avranno più che mai bisogno dei gol di Kakà e Cimanguinho, secondi in classifica marcatori con 13 reti. I veneti, ottavi, occupano l'ultimo posto della zona playoff, vengono da tre sconfitte di fila e hanno bisogno di tornare a vincere. Per riprendere il cammino e puntare al sesto posto, distante soli due punti, potranno contare di nuovo su due giocatori chiave come Cainan De Matos e Arlan Vieira, assenze che si sono fatte sentire tantissimo nella semifinale di Coppa della Divisione persa proprio contro Rieti.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata