Calcio a 5, finali scudetto: il match point Acqua&Sapone contro la Luparense in differita
Gli abruzzesi, vincendo gara 4, conquisterebbero il primo titolo della loro storia (differita su LaPresse dalle 22:15). Tra i veneti fuori Victor Mello per squalifica

Dopo le emozioni di gara 3, vinta dall’Acqua&Sapone, le finaliste del campionato italiano di futsal tornano in campo per assegnare il 35° scudetto. A Pescara, la squadra di Tino Perez giocherà contro la Luparense una partita che potrebbe valere il primo titolo degli abruzzesi.

Per alzare il trofeo, l’allenatore spagnolo avrà a disposizione tutti i giocatori: da Mammarella, eroe di gara 2, a capitan Murilo, acciaccato ma sempre presente, passando per Lukaian, Bertoni, alla nona finale consecutiva, Lima, De Oliveria e Jonas. Grandi giocatori che dall’altra parte troveranno una Luparense ferita e priva di Victor Mello, espulso in gara 3. Non un titolare ma certamente un’utile alternativa nelle rotazioni di David Marin che punterà tutto sull’esperienza di Honorio, Miarelli e Taborda, già campioni con i veneti nel 2017 e sui gol di Rafinha, capocannoniere dei playoff con 10 reti. Obiettivo della Luparense, riportare la serie a Bassano del Grappa, per sfruttare il fattore campo nell’ultima gara della stagione e conquistare il settimo scudetto della sua storia.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata