Tifoso del Cagliari ha un infarto allo stadio, cori choc degli ultrà viola: "Devi morire"

L'uomo è deceduto sugli spalti a fine gara. La denuncia sui social: "Una cosa disgustosa". Molti supporter della Fiorentina condannano il gesto: "Questo non è il calcio che amiamo"

Tragedia alla Sardegna Arena. Un tifoso del Cagliari è morto per un infarto allo stadio al termine della partita con la Fiorentina. Secondo quanto riporta l'Unione Sarda, l’uomo, Daniele Atzori, di 44 anni, era in curva Sud assieme alla madre e a una sorella. Si è sentito male nei minuti finali della gara, inutili i tentativi dei soccorritori di rianimarlo.

Ma alla disgrazia si aggiunge un altro triste dettaglio. Molti utenti hanno denunciato sui social di aver sentito cori vergognosi mentre il tifoso si stava accasciando a terra: "Devi morire", le parole urlate dai supporter della Fiorentina che hanno scatenato indignazione sul web.

"Nemmeno di fronte alla morte di un ragazzo hanno avuto il minimo contegno", scrive qualcuno, aggiungendo: "In una giornata del genere, a pochi giorni dal ricordo di Astori, in una partita dove assieme ai tifosi del Cagliari avete condiviso questo immenso dolore, hanno dimostrato di essere disgustosi".

Anche molti supporter della Fiorentina hanno condannato il gesto. Tra questi Fausto Tagliabracci, presidente del club Scoglio-Nati Viola di Portoferrai: "Il calcio è diventato schifoso. Era iniziato tutto bene, i cori per Astori. Ero felice poi questo gruppo ha iniziato ad offendere i cagliaritani e la città di Cagliari. Me ne sarei andato via volentieri, poi la tragedia - racconta - Si è subito capito che stava succedendo qualcosa di grave sugli spalti dalle corse frenetiche degli operatori del 118. E cosa trovano di bello da fare alcuni sostenitori viola? Urlare "devi morire...devi morire". Beh il giovane sardo di 45 anni é morto! Vergogna assoluta...questo non è il calcio che amo". 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata