Buffon ritrova la Champions dopo la squalifica post-Real: "A Napoli sfida dura. Juve? Tra le favorite"

Il portiere bianconero: "Come ho visto le prime tre gare di Coppa? Soffrendo e guardando la tv in differita nello spogliatoio"

"Sarà una partita delicata, contro un avversario di grandissimo livello". Così Gigi Buffon, portiere del Paris Saint-Germain, parla in esclusiva ai microfoni di Sky Sport della sfida in programma al San Paolo contro il Napoli martedì prossimo. "L'avvento di Carlo Ancelotti ha fatto sì che questa squadra prendesse un altro tipo di consapevolezza che prima non era certa di avere", aggiunge l'ex portiere della Juve e della Nazionale.

Sulle favorite per la Champions League, Buffon ha le idee chiare: "Ci sono 2-3 favorite: non puoi non mettere il Barcellona che ha il primo, a volte secondo giocatore al mondo (Messi, ndr). Poi c'è anche la Juve, che negli ultimi anni ha consolidato il suo livello e poi è arrivato l'altro secondo, a volte primo giocatore (Ronaldo, ndr)". Martedì per Buffon sarà un rientro in Champions League dopo la notte di Madrid e la squalifica di tre giornate per le parole rivolte all'arbitro inglese Oliver. "Il bidone dell'immondizia? Non sapevo cosa dire, avevo un diavolo per capello ed è venuto fuori il Buffon di Carrara", ricorda. Su come ha vissuto queste prime giornate di Champions, conclude: "Soffrendo. Le ho guardate in differita in tv dallo spogliatoio, non essere partecipe mi fa soffrire".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata