Buffon, l'addio alla Nazionale slitta. Giocherà con il ct Di Biagio
A marzo Gigi sarà in campo: "Non è giusto che smetta dopo la delusione con la Svezia"

"Con i cosiddetti senatori ho fatto qualche confronto, ho parlato con qualcuno solo perché ho sentito che qualcuno voleva smettere. Con Buffon ho parlato e volevo capire se volesse smettere. Dal mio punto di vista è giusto che non smetta dopo la delusione con la Svezia. Gli ho proposto di fare due o tre partite. Probabilmente Gigi farà parte della spedizione per marzo". Lo ha detto questa mattina a Firenze, Luigi Di Biagio, nuovo commissario tecnico della Nazionale, al via dello stage degli azzurri, in programma da oggi a mercoledì al Centro tecnico federale di Coverciano. 

"Barzagli - ha aggiunto Di Biagio - ha confermato la volontà di lasciare, mentre Chiellini farà parte del nostro gruppo, De rossi per adesso no, poi vedremo. L'obiettivo, in vista delle due amichevoli contro Argentina, il 23 marzo, e Inghilterra, il 27, è rilanciare l'entusiasmo. Bisogna fare un passo per volta. Ora ci concentriamo su marzo". Sempre sui portieri, il ct ha sottolineato che "comunque per il ruolo, con Perin, Donnarumma, Meret e Scuffet, siamo a posto per i prossimi 20 anni". 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata