Brasile, calciatore trovato morto: su Whatsapp le foto con la moglie del suo assassino

Il cadavere di Daniel Correa Freitas, ex trequartista del San Paolo e ancora di proprietà della società, con i genitali recisi, rinvenuto in un bosco a Curitiba. Non è esclusa l'ipotesi del delitto passionale

È stato trovato morto una settimana fa, il 27 ottobre, in un bosco di Curitiba. Daniel Correa Freitas, trequartista di Botafogo e del San Paolo, ancora di proprietà di quest'ultima società, aveva 24 anni. Al momento del ritrovamento, il suo cadavere presentava decine di ferite da taglio mentre i suoi genitali erano stati asportati. Dopo poche ore dall'uccisione si è subito scoperto l'assassino, l'imprenditore Edison Brittes Junior,  che ha confessato alla polizia di aver sorpreso il calciatore mentre tentava di stuprare la moglie, Cristiana, e di essere intervenuto per salvarla. Versione che, però, non convince le forze dell'ordine: pare infatti che i due avessero una relazione sentimentale e dai primi indizi, sembra prendere sempre più corpo l'ipotesi del delitto passionale

Intanto, sono state pubblicate online le foto tra l'ex calciatore del San Paolo e la moglie di Brittes, Cristiana, che non lasciano dubbi sulla loro relazione: i due sono a letto, lui appare divertito mentre lei sta dormendo. Il 24enne non era consapevole del rischio che stava correndo, tanto da condividere quell'immagine con un amico su WhatsApp. Le foto sono state scattate durante la festa di compleanno della figlia dell'imprenditore, Allana Brittes, a cui aveva preso parte anche il giocatore. In uno scambio di messaggi con il suo amico, Daniel ha scritto: "Sono con la madre della ragazza che fa il compleanno. E il padre è qui". "Non cacciarti nella m..., ti cacceranno di casa", la risposta dell'altro, che poi risponde con un messaggio da brividi: "Occhio, quell'uomo arriverà e ti riempirà di colpi".

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata