Bonucci: Da schiaffo Champions Juve più forte, obiettivo scudetto
"Meritavamo di essere fra le prime otto del torneo, ma questo è il calcio"

"Un pallone che perdi al 90' può far male, lo sappiamo è la legge del calcio. Ma da questo schiaffo la Juve esce ancora più forte e convinta dei propri mezzi". Questo il commento di Leonardo Bonucci in un'intervista rilasciata ai microfoni di Sky Sport dopo l'eliminazione dalla Champions League contro il Bayern Monaco. "Dobbiamo concentrarci perché c'è il derby, per fortuna arriva una partita così importante - ha proseguito il difensore bianconero parlando della partita di campionato con il Torino in programma domenica - Il nostro obiettivo deve essere quello di vincere lo scudetto e poi andare a Roma e vincere la Coppa Italia".

Tornando sulla sfida con i tedeschi, il centrale della nazionale ha sottolineato come la Juventus abbia "dimostrato la personalità di una grande squadra in casa del Bayern. Meritavamo di essere fra le prime otto del torneo, ma questo è il calcio: capita che l'esito di una partita lo decida una palla, un episodio - ha evidenziato Bonucci - Ma l'importante è che noi abbiamo la consapevolezza di essere ancora cresciuti rispetto alla scorsa stagione, come maturità, personalità e qualità di gioco. Un anno fa eravamo una squadra di esperienza, adesso siamo una squadra di qualità, ed è una qualità destinata a crescere: non possiamo che migliorare ancora".

A chi gli chiede come la squadra bianconera affronterà il derby, l'ex giocatore del Bari ha risposto "con la solita fame che ci contraddistingue. Dobbiamo, a partire da domenica, tirare fuori l'orgoglio di chi come noi vuole essere un vincente, perché solo attraverso le grandi prestazioni si dimostra di avere tratto insegnamento dagli errori - ha proseguito - Adesso faremo un ulteriore salto di qualità: è una fortuna che arrivi subito un match del genere, all'andata fu una delle partite della svolta. Adesso, però, tutto dipende da noi, dopo la nostra grande rincorsa. Non è il momento di fare calcoli ma di continuare a spingere". In chiusura, una battuta su Buffon che insegue il record di imbattibilità. "Faremo di tutto per aiutare il miglior portiere della storia a conseguire il suo record e il suo traguardo importante, e possibilmente ad allungarlo", ha concluso.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata