Bologna, Inzaghi: "La telefonata di Lotito? Volevano un mio collaboratore"
"Mi dispiace giocare a porte chiuse. Sarà strano vedere lo stadio vuoto, ma dobbiamo fare una grande partita", queste le parole del tecnico del Bologna, Filippo Inzaghi, alla vigilia della sfida con il Frosinone che ci giocherà senza tifosi. L’ex allenatore del Venezia ha parlato anche della telefonata tra Lotito e suo fratello Simone, diventata un caso mediatico: "La telefonata è stata per noi un complimento si parlava dello staff fisioterapico e della Lazio che voleva un mio fisioterapista".